HomeRicerca e SviluppoIl Gruppo Bosch presenta la startup dedicata ai sensori quantistici

Il Gruppo Bosch presenta la startup dedicata ai sensori quantistici

Trasformare le attività di ricerca in prodotti concreti. Nasce la business unit del Gruppo Bosch dedicata al settore dei sensori quantistici

Leggi le riviste ⇢

Ti potrebbero interessare ⇢

Massimiliano Luce
Con un dottorato in fisica, Katrin Kobe è la responsabile della startup e del lancio di prodotti per il mercato

A guidarla nel ruolo di ceo sarà Katrin Kobe. “Bosch sta cogliendo l’opportunità di fare progressi in questo nuovo e promettente campo”, spiega la manager. I sensori quantistici garantiscono infatti una precisione senza precedenti.

La business unit conta 15 collaboratori. Il team crescerà in futuro inserendo ingegneri e sviluppatori di business.

“L’obiettivo è di aumentare il grande beneficio pratico degli effetti quantistici nelle varie possibili applicazioni, come i sistemi di trazione per autoveicoli oppure in medicina nella diagnosi neurologica”, segnala Jens Fabrowsky, il vicepresidente esecutivo di Bosch Automotive Electronics.

Bosch sta conducendo ricerche sulla tecnologia quantistica da sette anni. Un mercato per cui gli esperti vedono un potenziale fino a sette miliardi di dollari nei prossimi anni.

La nuova business unit ha sede in Germania, negli edifici di Grow Platform GmbH a Ludwigsburg, e fa parte della divisione Bosch Automotive Electronics.

Il Gruppo Bosch presenta la startup dedicata ai sensori quantistici - Ultima modifica: 2022-02-21T16:23:46+01:00 da Massimiliano Luce
Il Gruppo Bosch presenta la startup dedicata ai sensori quantistici - Ultima modifica: 2022-02-21T16:23:46+01:00 da Massimiliano Luce