HomeProdottiGefran lancia il nuovo power controller GRM-H

Gefran lancia il nuovo power controller GRM-H

Connotano la soluzione, un design ultracompatto e l’interfaccia IO-Link, che garantisce funzionalità avanzate in ottica Industry 4.0.

Leggi le riviste ⇢

Ti potrebbero interessare ⇢

Massimiliano Luce

Gefran presenta i controllori di potenza GRM-H con diagnostica integrata. Basati sulla piattaforma scalabile GRx, sono dedicati al controllo dei carichi resistivi nel riscaldamento industriale.

“I nuovi GRM-H sono in grado di soddisfare le esigenze di un ampio ventaglio di applicazioni, in cui sono richieste elevate prestazioni nel controllo della temperatura: dal trattamento termico dei metalli, alla produzione del vetro e lavorazione delle materie plastiche, ai semi-conduttori, fino agli ambiti food e pharma” dichiara Paolo Buzzi, Controllers & Power Controllers Marketing Manager di Gefran.

“In particolare, questa innovativa serie integra le caratteristiche tipiche di un power controller all’interno delle dimensioni di un relè a stato solido (SSR). Disponibili in taglie di corrente da 15A a 120A, sono garanzia di una più agevole installazione e permettono di gestire carichi resistivi lineari e non lineari, come MoSi2, Sic, SWIR, grafite e trasformatori”.

Tutte le tecnologie presenti nella serie GRM-H

I GRM-H sono power controller monofase, che in configurazione Master/Slave permettono anche il controllo di carichi trifase. Dispongono di tutte le principali tecnologie di firing mode, dal Zero Crossing e Burst Firing, fino all’Half Single Cycle e al Phase Angle. Tutte utili per poter adeguare il controllo, in funzione delle diverse caratteristiche degli elementi riscaldanti.

In aggiunta, oltre alla funzione Soft Start, ideale per le Lampade IR, forniscono algoritmi di Feedback che rendono il regolatore una sorgente costante, con set point modificabile, di tensione, corrente o potenza. Un vantaggio importante quando si è in presenza di alcuni tipi di resistenze, come quelle al silicio-molibdeno, al carburo di silicio o grafite.

La connettività IO-Link fa la differenza

Un elemento particolarmente distintivo della serie GRM-H è la connettività IO-Link. Questo protocollo abilita una comunicazione digitale dal livello di campo a quella di livello superiore di fabbrica. E’ possibile quindi registrare, oltre a informazioni di processo cicliche, anche variabili acicliche. Per esempio le ore di lavoro, i picchi di temperatura, l’energia e la temperatura interna, a favore di un’efficiente manutenzione predittiva della macchina.

La configurazione è smart tramite l’APP Gefran NFC, disponibile per Android e IOS; è possibile un rapido set up dei principali parametri e una facile lettura dei dati diagnostici. Questa interfaccia consente inoltre di duplicare facilmente la configurazione su più dispositivi. Oppure di inviarla via file al service di assistenza che, da remoto, è in grado di analizzarla ed eventualmente modificarla.

Gefran lancia il nuovo power controller GRM-H - Ultima modifica: 2022-12-23T08:00:00+01:00 da Massimiliano Luce
Gefran lancia il nuovo power controller GRM-H - Ultima modifica: 2022-12-23T08:00:00+01:00 da Massimiliano Luce