HomeFactory AutomationRoboticaDodici robot mobili autonomi per la smart factory

Dodici robot mobili autonomi per la smart factory

Attiva nel settore dei prodotti idrosanitari, Runner ha automatizzato il trasporto interno e la movimentazione dei materiali grazie a una flotta di dodici robot mobili autonomi MiR, migliorando significativamente l'efficienza produttiva e le prestazioni del lavoro.

Leggi la rivista ⇢

  • n.2 - Febbraio 2024
  • n.1 - Gennaio 2024
  • n.10 - Novembre 2023

Ti potrebbero interessare ⇢

Massimiliano Luce

La smart home rivoluziona il mercato sanitari e rubinetteria. Gli utenti sono sempre più attenti a qualità e stile, ma anche ad efficienza energetica e impatto ambientale. Un cambiamento che sta dando origine a nuovi requisiti nell'innovazione dei prodotti, nella progettazione, nella produzione e nella consegna.

Ecco perché Runner, attiva proprio nel settore dei prodotti idrosanitari in Cina, ha automatizzato il trasporto interno e la movimentazione dei materiali con una flotta di dodici robot mobili autonomi (Amr).

In questo modo, il centro di produzione intelligente per utensili da cucina e idrosanitari ha raggiunto processi logistici precisi, efficienti e senza l’utilizzo di manodopera. Il centro si rivolge a numerosi attori riconosciuti a livello mondiale nel settore della cucina e dei sanitari.

I 12 robot Mir all'opera

Protagonista del progetto l'Intelligent Manufacturing Center for Kitchenware & Sanitarywar di Runner

La flotta include sei MiR250, due MiR600 e altri robot. Questi Amr sono suddivisi in tre gruppi distinti, ciascuno dei quali è dotato di capacità specifiche. I gruppi comprendono robot per sollevare i pezzi di assemblaggio dallo scaffale al carrello, per raccogliere i prodotti finiti e per svuotare i pallet di consegna. Questi tre gruppi sono perfettamente coordinati fra loro attraverso l'utilizzo del software gestionale della flotta, il MiR Fleet, e del sistema di controllo del robot, RCS3.0.

Inoltre, gli Amr sono integrati con il sistema di gestione del trasporto (Tms), sviluppato esclusivamente da Runner. Questa integrazione consente la comunicazione fluida delle informazioni con il sistema di esecuzione della produzione (Mes) e il sistema di gestione del magazzino (Wms).

L'attuale scenario di implementazione prevede per gli Amr MiR un tempo di funzionamento che può raggiungere oltre 12 ore. Inoltre, il tasso di consegna delle parti di assemblaggio può arrivare fino a 8 volte per ora (a seconda del lotto) e il tasso di raccolta del prodotto finito fino a 4 volte all'ora.

I robot MiR si adattano in modo smart all'ambiente circostante

Negli stabilimenti di assemblaggio del settore cucina e dei sanitari, i punti di trasporto-processo sono spesso sparpagliati, mentre le linee di produzione non sono dedicate con continuità a un singolo prodotto, ma comprendono diverse postazioni di lavoro di piccole dimensioni. Queste caratteristiche richiedono soluzioni di trasporto del materiale o del prodotto finito in grado di adattarsi rapidamente ai flussi di lavoro per adeguarsi ai cambiamenti in tempo reale.

L'implementazione degli Amr MiR non richiede l'installazione di guide o qualsiasi altra modifica all'ambiente esistente dello stabilimento. Ogni Amr è dotato di tecniche avanzate di scansione laser, telecamere 3D, sensori integrati e un potente software. Questa configurazione consente ai robot di analizzare lungo il percorso l'ambiente circostante, evitando efficacemente gli ostacoli oltre a pianificare e regolare dinamicamente i percorsi in tempo reale.

“Gli Amr MiR sono caratterizzati da intelligenza, sicurezza e funzionamento intuitivo. Con l'integrazione del nostro Mes per il controllo della flotta, siamo stati in grado di farla funzionare senza intoppi durante le attività di routine, con un conseguente significativo miglioramento dell'efficienza produttiva e delle prestazioni del lavoro", spiega Su Dapeng, Senior Technical Manager di Runner.

Nascono nuove professionalità smart

Runner ha previsto che l'investimento nell'automazione dei processi logistici raggiungerà il Roi entro due o tre anni. Inoltre, l'azienda sta progettando di espandere e implementare questa soluzione ad altri impianti e stabilimenti all'interno del gruppo, sia in Cina che in altri paesi.

Runner si è impegnata nel far acquisire competenze operative sugli Amr alla maggior parte degli operatori precedentemente coinvolti nel trasporto manuale.

I robot MiR offrono un funzionamento seamless tramite il controllo della pagina web e l’uso di uno smart device. L'interfaccia grafica di programmazione è visivamente intuitiva e consente agli operatori in prima linea di iniziare a lavorare senza avere precedenti esperienze di programmazione. Con l'assistenza del team di supporto tecnico di MiR e dell'agenzia Xiamen Jing Rui Precise Equipment, gli operatori possono diventare esperti nel funzionamento degli Amr dopo pochi giorni di formazione.

L'implementazione diffusa degli Amr riduce significativamente il carico di lavoro per coloro che devono movimentare i materiali e al contempo migliora le loro capacità professionali. Inoltre, Runner sta anche impegnandosi a reclutare nuovi talenti.

Dodici robot mobili autonomi per la smart factory - Ultima modifica: 2023-07-21T11:29:27+02:00 da Massimiliano Luce