HomeCompetenze 4.0Digital skill: apprendere chip e sensori “anche” in azienda

Digital skill: apprendere chip e sensori “anche” in azienda

Cresce la collaborazione tra scuola e imprese per formare figure professionali con competenze pronte per il mercato del lavoro, con gli informatici in testa, sia con diplomi superiori sia con lauree professionalizzanti. Iscrizioni all’ITS Tecnologia e Made in Italy entro il 15 ottobre e al corso ITGirls di Vem Sistemi e Cisco entro il 21 ottobre.

Leggi le riviste ⇢

Ti potrebbero interessare ⇢

Gaia Fiertler

In aula, ma in azienda. Gli studenti del corso di laurea professionalizzante “Tecnologie dei sistemi informatici” dell’Università di Bologna in questi giorni sono a lezione presso il system integrator Vem Sistemi di Forlì, nell’Academy dal nome evocativo “Vem Experience Garden&Academy” (Vega), in ambienti moderni e tecnologicamente avanzati, progettati sia per la formazione continua sia per la specializzazione di figure esterne.

Il corso di laurea è stato coprogettato dall’Università di Bologna e da Vem Sistemi, che sta appunto erogando con proprio personale tecnico il Laboratorio di Sistemi embedded e IoT, riservato agli studenti del secondo anno. Un secondo laboratorio, “Laboratorio dei sistemi di rete”, è già programmato per i primi mesi del 2023.

L’obiettivo è quello di formare il “Tecnico programmatore esperto in sistemi informatici”e il “Tecnico gestore di reti e di sistemi informatici”, specialisti di sistemi operanti in rete e dispiegati in cloud su piattaforme di virtualizzazione e su sistemi embedded, con l’attenzione sugli aspetti software e di configurazione dei sistemi, sull’utilizzo di tecniche di intelligenza artificiale e di analisi dei dati e metodologie di web analysis.

Lauree professionalizzanti per una formazione più sul campo

Davide Stefanelli

Le lauree triennali professionalizzanti sono orientate alla formazione tecnica di personale qualificato e specializzato in settori che richiedano competenze di elevato livello. Privilegiano gli aspetti formativi più direttamente spendibili nel mondo del lavoro, limitando gli aspetti teorici e matematici, pur costruendo una solida mentalità scientifico-ingegneristica, attraverso più ore dedicate a laboratori e tirocini presso le aziende partner che operano sul campo, rispetto alle ore dedicate nei percorsi di laurea tradizionali.

«La digitalizzazione è oggi un elemento di competitività fondamentale per le aziende, ma il suo sviluppo è limitato dalla mancanza di specialisti digitali. Formare oggi i giovani che vogliono intraprendere una professione nel campo informatico vuol dire aiutare tutto il territorio ad aumentare la propria competitività. Per questo abbiamo dedicato investimenti, spazi, laboratori e docenti a questo progetto che ci vede protagonisti insieme con l’Università di Bologna, sede di Cesena. Riteniamo infatti che mettere a disposizione la nostra conoscenza del settore digitale e il nostro know-how tecnologico possa essere un elemento differenziante per trovare velocemente lavoro e mettere le basi per una crescita professionale ricca di soddisfazioni, magari proprio in Vem», dichiara il presidente di Vem sistemi Davide Stefanelli.

Cisco e Vem insieme per formare professioniste Ict

Cisco Networking Academy iFoa e Vem Sistemi presentano “IT Girls”, un percorso formativo gratuito qualificante e certificato da Cisco, pensato per avvicinare le giovani diplomate e neolaureate in materie tecniche e scientifiche alle professioni Ict. Cento ore full time dal 7 novembre 2022, che si terranno per quattro settimane presso Vem Sistemi a Forlì e che formeranno un profilo tecnico in campo System Integration, con focus su infrastrutture e networking.

Il percorso fa parte di “VemforGirls Academy”, che risponde agli obiettivi di orientamento, formazione e diversity dell’azienda di system integration, che metterà a disposizione delle giovani strumenti e competenze strategiche per affrontare l’evoluzione del mondo del lavoro e le professioni del futuro. L’Academy rientra nel progetto di Corporate Social Responsibility “VemforGirls”, insieme a VemforGirls Learning & Community, che è invece rivolto all’’interno, per sviluppare una cultura aziendale che metta sempre di più in risalto il valore dell’inclusione e della diversità di genere nei team di lavoro. Iscrizioni entro il 21 ottobre 2022 tramite il sito.

Punta sull’IT anche l’ITS Tecnologia e Made in Italy marchigiano

L’IT applicato all’IoT industriale e alla Smart Factory si studia anche all’ITS Tecnologia e Made in Italy delle Marche, che inaugura la prima edizione del corso biennale di specializzazione post diploma “Gestione dei Sistemi Ict verso l’Industry 4.0”, pensato proprio per andare incontro alle nascenti figure professionali digitali e alle esigenze quotidiane delle aziende del territorio. Il nuovo corso, che si svolgerà ad Ancona, si aggiunge al già consolidato percorso “Industry 4.0”, mentre ad Ascoli Piceno gli studenti sono alle prese con “Smart technologies e materiali innovativi”; a Recanati con “Design e product management”; a Pesaro con “Product e interior design: Manifattura 4.0 per l’arredamento”, mentre a Fano con il corso “Smart Robotics, Digitalizzazione Aziendale e Progettazione 3D”.

Stefano Zannini

«Più della metà dei nostri insegnanti è composta da docenti provenienti dal mondo del lavoro. Basti pensare che delle 1.800 ore previste nel biennio, almeno 900 si svolgono all’interno delle imprese del territorio, proprio per assicurare un incisivo apprendimento sul campo.

Fincantieri e Omron Milano sono solo le ultime due realtà imprenditoriali entrate a far parte del mondo del nostro ITS, a riprova di quanto sia fondamentale per noi l’interscambio fra formazione e occupazione e garantire alle aziende dei tecnici immediatamente impiegabili», assicura Stefano Zannini, presidente di ITS Tecnologia e Made in Italy. Domande di iscrizione per il prossimo biennio entro il 15 ottobre 2022, aperte e gratuite per i diplomati di scuola superiore (senza limiti di età).  

Digital skill: apprendere chip e sensori “anche” in azienda - Ultima modifica: 2022-09-26T15:36:09+02:00 da Gaia Fiertler
Digital skill: apprendere chip e sensori “anche” in azienda - Ultima modifica: 2022-09-26T15:36:09+02:00 da Gaia Fiertler