HomeFactory AutomationRoboticaAncora più vicino al cliente: MiR amplia il team italiano

Ancora più vicino al cliente: MiR amplia il team italiano

Mobile Industrial Robots consolida il trend di crescita nel mercato italiano rafforzando il team con la nomina di Alessandro Delucchi, nuovo Field Sales Engineer.

Leggi la rivista ⇢

  • n.7 - Luglio 2022
  • n.6 - Giugno 2022
  • n.5 - Maggio 2022

Ti potrebbero interessare ⇢

Massimiliano Luce

“Sono fermamente convinto che l’automazione fornita dagli AMR rappresenti una grande spinta propulsiva per l’industria. Le performance raggiunte dai robot mobili autonomi hanno toccato ottimi livelli, direi impensabili fino a dieci anni fa e le recenti applicazioni dimostrano che vi è ancora ampio margine di sviluppo“.

A parlare così è Alessandro Delucchi, fresco della nomina di Field Sales Engineer di Mobile Industrial Robots (MiR). A lui è affidato il compito di rafforzare il team italiano del pioniere dei robot mobili autonomi e collaborativi.

Forte di una crescita del 42% nel 2021 per quanto riguarda le vendite globali, MiR infatti punta a consolidare la sua crescita nel nostro paese.

Automation valley in fermento

Alessandro Delucchi rafforza il team di MiR in qualità di nuovo Field Sales Engineer.

Alessandro Delucchi è laureato in ingegneria elettronica e ha conseguito la specializzazione nel controllo dinamico di macchinari e dispositivi. Nel suo curriculum spiccano le collaborazioni con ABB e Regal Beloit in qualità di progettista e area sales manager.

“L’automazione è un requisito oramai imprescindibile per la maggior parte delle industrie e lo dico da emiliano. Per antonomasia l’Emilia è terra di motori, la cosiddetta motor valley. Ma è anche la automation valley, perché l’automazione è un settore in grande fermento, non solo in Emilia ma in tutto lo Stivale”, dichiara Delucchi.

Una nuova generazione di applicazioni

Tra i fattori che hanno permesso la notevole crescita dell’anno precedente, uno dei più rilevanti è rappresentato dall’avvio di alcune collaborazioni tra MiR e importanti realtà italiane nel campo dell’automazione.

Sono state messe a punto applicazioni scalari in grado di far coesistere e rendere collaborativi due o più sistemi differenti: uno dei più interessanti è senza dubbio il sistema AMR-Magazzino verticale.

MiR intende intensificare la propria presenza sul territorio nazionale visto il grande potenziale e la diversificazione dei settori. Automotive, logistico ma anche farmaceutico e sanitario sono settori che possono automatizzare i processi intralogistici attraverso l’implementazione di robot mobili autonomi.

Nuove competenze al servizio dell’industria italiana

“Abbiamo voluto ampliare il nostro team italiano per essere ancora più vicino ai clienti”, afferma Davide Boaglio, Area Sales Manager Italia di MiR.

“L’Italia è un mercato estremamente importante poiché oltre al fatto che molte aziende hanno adottato e implementato gli AMR, c’è un aspetto creativo tipico italiano che ha dato origine a nuove soluzioni che vedono il robot mobile come parte integrante di un sistema molto più ampio“.

“Con il rafforzamento del team italiano, MiR intende crescere ulteriormente fornendo la propria tecnologia e competenza all’industria”, conclude Boaglio.

Ancora più vicino al cliente: MiR amplia il team italiano - Ultima modifica: 2022-07-29T08:25:00+02:00 da Massimiliano Luce
Ancora più vicino al cliente: MiR amplia il team italiano - Ultima modifica: 2022-07-29T08:25:00+02:00 da Massimiliano Luce