HomeRicerca e SviluppoAnalog Devices investe 100 milioni per l’R&D in Europa

Analog Devices investe 100 milioni per l’R&D in Europa

Adi Catalyst è il nuovo progetto di Analog Devices che ci si focalizza principalmente sullo sviluppo di soluzioni di intelligenza artificiale abilitate dal software.

Leggi le riviste ⇢

Ti potrebbero interessare ⇢

Massimiliano Luce

Analog Devices punta sempre più sulla collaborazione con clienti, partner commerciali e fornitori. Pronti 100 milioni di euro in tre anni per il progetto Adi Catalyst, una struttura di circa 10.000 mq situata nel Campus Raheen Business Park a Limerick, Irlanda.

Adi Catalyst si focalizza principalmente sullo sviluppo di soluzioni di intelligenza artificiale abilitate dal software.

Le aree dedicate sono diverse: Industria 4.0, mobilità elettrica, energia sostenibile, connettività di prossima generazione e molto altro. L’iniziativa porterà anche alla creazione di 250 nuovi posti di lavoro entro il 2025.

“Adi Catalyst costituisce l’ambiente ideale dedicato agli esperti per connettersi, collaborare, testare e guidare le nuove tecnologie, come anche nuovi modelli di business e nuovi ecosistemi”, ha spiegato Vincent Roche, Presidente e Amministratore Delegato di Analog Devices.

Oltre a Adi Catalyst, in Irlanda è inoltre presente la sede dell’European Research and Development Center di Analog Devices. Quest’altra struttura vanta oltre mille brevetti.

Analog Devices investe 100 milioni per l’R&D in Europa - Ultima modifica: 2022-03-10T14:03:15+01:00 da Massimiliano Luce
Analog Devices investe 100 milioni per l’R&D in Europa - Ultima modifica: 2022-03-10T14:03:15+01:00 da Massimiliano Luce