HomeProcess AutomationIndustrial SoftwareAcqua Campania digitalizza la control room con tecnologia Schneider Electric

Acqua Campania digitalizza la control room con tecnologia Schneider Electric

L'utilizzo del software Geo Scada Expert ha apportato un miglioramento sul fronte della sicurezza del sistema, ottimizzando la gestione delle infrastrutture critiche e riducendo i costi di gestione

Leggi la rivista ⇢

  • n.304 - Luglio 2022
  • n.303 - Giugno 2022
  • n.302 - Maggio 2022

Ti potrebbero interessare ⇢

Nicoletta Buora

L’acqua è un bene primario e un servizio essenziale. Gestire e monitorare un acquedotto che si snoda lungo 100km di condotte e serve circa due milioni e mezzo di persone richiede competenze e tecnologie specifiche.

È in quest’ottica che Acqua Campania, società che gestisce l’acquedotto della Campania Occidentale, ha scelto le soluzioni EcoStruxure di Schneider Electric per realizzare una sala di controllo digitale per monitorare e gestire da remoto le sue infrastrutture per la captazione, il trattamento e l’adduzione dell’acqua.

Grazie alla digitalizzazione dei processi, in oltre 25 anni di attività Acqua Campania non ha mai registrato interruzioni del servizio idrico da guasto, e questo risultato ha permesso alla società di ridurre al minimo il consumo di energia. L’utilizzo del software Geo Scada Expert ha apportato un miglioramento nel campo della sicurezza del sistema, ha ottimizzato la gestione delle infrastrutture critiche e ha ridotto i costi di gestione.

L’Acquedotto, un’infrastruttura geograficamene distribuita

Acqua Campania è distributore primario di acqua all’ingrosso per le province di Napoli e Caserta, è un’attività certificata (ISO 9001, 450001 e 50001) che si distingue per il rispetto per dell’ambiente, la salvaguardia della risorsa idrica e il rapporto con la comunità locale.

L’acquedotto è un’infrastruttura interregionale che si snoda lungo circa 100km e attinge le sue risorse da tre diverse regioni (Lazio, Molise e Campania): ha origine a Cassino presso le sorgenti del fiume Gari, per poi proseguire verso Isernia per arrivare infine a Caserta.

Telecontrollo evoluto con il software EcoStruxure Geo Scada Expert

Un’infrastruttura così vasta e distribuita sul territorio deve essere gestita in maniera efficiente, efficace ed economica, il che richiede un alto livello di informatizzazione per la gestione dei processi di prelievo, trasporto e distribuzione, e non solo.

Serve, dunque, un telecontrollo evoluto con la gestione in remoto, fondamentale in quanto aiuta a pianificare la manutenzione, ridurre il costo degli interventi ed evitare i fuori servizio.

Il complesso sistema di apparecchiature, reti, software, procedure e risorse che consentono il continuo monitoraggio dell’acquedotto è il telecontrollo. EcoStruxure Geo Scada Expert è il software scelto per rispondere a queste esigenze, in quanto contribuisce a ridurre al minimo le perdite e gestire in maniera efficiente gli impianti attraverso l’ottimizzazione dei consumi energetici.

Geo Scada Expert offre funzionalità di telemetria pronte all’uso, ottimizzate per la gestione delle risorse remote distribuite su infrastrutture disperse geograficamente.

Grazie alle funzionalità di comunicazione con dispositivi remoti, che utilizzano una vasta gamma di protocolli e supporti, il software fornisce notifiche di allarme, filtraggio e visualizzazione basati sulla posizione sia per le risorse fisse che per gli operatori di campo mobili.

Il supporto integrato per le fonti di mappe online o Gis consente la visualizzazione automatica delle posizioni sulle mappe, che possono anche includere dati meteorologici in tempo reale.

Acqua Campania digitalizza la control room con tecnologia Schneider Electric - Ultima modifica: 2022-06-22T16:07:55+02:00 da Nicoletta Buora
Acqua Campania digitalizza la control room con tecnologia Schneider Electric - Ultima modifica: 2022-06-22T16:07:55+02:00 da Nicoletta Buora