HomeIndustria 4.0Digital TransformationSick vola sulle ali della trasformazione digitale

Sick vola sulle ali della trasformazione digitale

Nonostante la difficile situazione economica globale, Sick cresce e sviluppa la sua attività in modo positivo. Presentati i risultati dell’anno fiscale 2021.

Leggi la rivista ⇢

  • n.2 - Maggio 2022
  • n.1 - Marzo 2022
  • n.4 - Novembre 2021

Ti potrebbero interessare ⇢

Massimiliano Luce

Per Sick il 2021 è stato un anno da incorniciare. Ordini ricevuti, fatturato, risultato ante oneri finanziari e del gruppo mai così positivi.

Lo scorso anno fiscale, il fatturato è aumentato del 16% arrivando a 1.964 milioni di euro. Inoltre, gli ordini ricevuti sono aumentati del 34%, toccando 2.321 milioni di euro.

L’Ebit era pari a 202 milioni ed è aumentato del 44% rispetto all’anno precedente. Inoltre, con 60 milioni di euro, Sick è riuscita a raggiungere una posizione finanziaria netta positiva.

Negli Stati Uniti e in Cina, Sick ha registrato un’incoraggiante crescita di fatturato di circa 15% e 30%.

Persone e competenze protagoniste

Alla fine del 2021, il gruppo contava 11.022 dipendenti. Il numero di dipendenti a livello internazionale è quindi aumentato del 5,6%.

Presso Friburgo nel 2021 Sick ha inoltre creato la Sensor Intelligence Academy (SIA). Moderni concetti di apprendimento hands-on e tecnologia dei media orientata al futuro, rendono possibile l’apprendimento per collaboratori, clienti ed esterni.

“Abbiamo anche raggiunto un traguardo importante, siamo riusciti a festeggiare il nostro 75° anniversario, nonostante la situazione pandemica”, afferma Mats Gökstorp, presidente del Consiglio direttivo di Sick AG.

R&S, innovazione e acquisizioni

Anche gli investimenti in ricerca e sviluppo (R&S) sono stati portati da 201 milioni di euro nel 2020 a 210 milioni di euro nel 2021 (+4,6%).

Un punto forte delle innovazioni del 2021 è rappresentato dal Condition Monitoring. Si tratta di un’applicazione basata su cloud, che riunisce valori di misura, parametri di dispositivo e valori vitali di sensori e analizzatori, per trarre autonomamente conclusioni dai risultati.

Il Condition Monitoring permette di evitare tempi di fermo macchina negli impianti e supporta la programmazione degli intervalli di manutenzione.

A cavallo tra il 2021/2022, Sick ha acquisito l’azienda tecnologica croata Mobilis. Questo le ha consentito di costruirsi una posizione tecnologica internazionale per la localizzazione digitale nel contesto di Industry 4.0, lontano da impianti di trasporto fissi. Sick ha inoltre rafforzato la sua competenza in materia di IIoT.

Sick vola sulle ali della trasformazione digitale - Ultima modifica: 2022-07-18T08:24:00+02:00 da Massimiliano Luce
Sick vola sulle ali della trasformazione digitale - Ultima modifica: 2022-07-18T08:24:00+02:00 da Massimiliano Luce