Premio Innovazione Robotica 2019 – Quarta Edizione

Parte da lontano anche la nuova Edizione del Premio Innovazione Robotica 2019 (Quarta Edizione), alla scoperta di applicazioni e idee in ogni campo della robotica in grado di portare sul piano fabbrica eccellenza, creatività e le migliori tecnologie dell’automazione.

Non solo fabbrica e non solo manipolatori: durante il prossimo MECSPE 2019, giurie, pubblico e addetti ai lavori vorranno sicuramente apprezzare le tendenze del mondo mobile, delle capacità sensoriali e della interpretazione dei dati da parte di robot applicati nei grandi settori trainanti, ma anche nella general industry e nelle nuove, curiose, nicchie in cui si possono trovare interessanti sorprese.

La Quarta Edizione, infatti, è molto aperta alle novità nell’uso degli strumenti del Machine Learning, della navigazione, della percezione. Un altro grande tema associato all’aumento delle capacità dei robot (qualcuno amerebbe parlare di “intelligenza”), è la sempre maggiore condivisione dei compiti e delle informazioni con l’operatore umano. Le applicazioni collaborative, ed anche il parco dispositivi presenti o che si affacciano in misura massiccia sul mercato, testimoniano di una continua crescita dei nuovi modi di utilizzare macchine in prossimità dell’uomo. Ciò che il Premio incoraggia nella Quarta Edizione sono gli usi interessanti dello spazio, dei flussi di lavoro e, soprattutto, della comunicazione – grafica o di qualsiasi altro tipo – tra la macchina e l’uomo.

L’eredità

La scorsa edizione, la Terza, ha proposto per i Candidati protagonisti del Premio una grande partecipazione di pubblico attento, attratto da un dibattito vivace sui temi delle competenze di chi fa inovazione nella robotica e delle opportunità di crescita e formazione. Interesse ricambiato dal constatare come questi temi sono realtà nelle eccellenze espresse dai Finalisti del Premio, e possono trasformarsi in fonte di opportunità.

Le applicazioni proposte e selezionate nella edizione 2018 sono state caratterizzate dal consueto dualismo tra la ricerca di prestazioni estreme e la nuova visione collaborativa. Il Premio è stato conteso strenuamente tra la soluzione di trattamento superficiale multimateriale robotizzato di Roboticom, e una nuova classe di stazione di assemblaggio senza barriere, proposto da Egicon per Thales-Alenia, basato su sofisticate operazioni multi-utensile sempre disponibili all’accesso per verifica e tracciamento da parte dell’operatore. Il rilievo tecnico ed l’impatto di mercato sono stati espressi ai massimi livelli, come riconosciuto dal Comitato Tecnico Scientifico che ormai tradizionalmente valuta e discute del merito delle proposte candidate, con una composizione di esperienze e visioni ben bilanciate tra le molteplici sensibilità presenti nel mondo della robotica.

I temi

Nella nuova Edizione, sono fortemente sollecitati, in aggiunta alle consuete espressioni della robotica in ogni settore, le applicazioni in grado di dimostrare una piena connettività ed integrazione verticale di fabbrica grazie alle tecnologie I4.0, l’efficacia e precisione delle capacità di mobilità autonoma per applicazioni di intralogistica e manipolazione mobile, l’elaborazione della presenza dell’operatore e le interfacce multimodali in grado di rendere più efficace l’interazione fisica e cognitiva. Un aspetto importante riguarda l’usabilità e l’ergonomia del contesto d’uso dei robot negli ambienti professionali, così come grande rilievo è dato nella presentazione delle nuove specializzazioni create dall’uso della robotica contemporanea.

Il Bando è aperto a tutte le persone fisiche e giuridiche italiane, anche in consorzio, in grado di dimostrare una realizzazione robotica installata o in fase di collaudo, oppure in forma di dimostratore funzionale completo. Le applicazioni candidate possono essere state, o in procinto di essere messe in servizio in qualsiasi nazione.

Nel segno delle passate edizioni, si vuole dare ancora maggiore rilievo alla categoria “Orizzonti”, riservata a prototipi, esperimenti e tendenze, di grande impatto potenziale. Sono invitati a partecipare team di ricerca, accademica o aziendale, anche internazionale, con la possibilità di ottenere uno spazio espositivo e di showcasing durante l’evento fieristico ospitante.

L’ormai tradizionale Evento di premiazione in occasione di MECSPE 2019 sarà ancora una volta, infatti, un’occasione per conoscere e discutere le tendenze tecnologiche e il mercato dei robot, insieme a tutti i protagonisti: finalisti, produttori, esperti ed osservatori.

Per candidarsi

Scadenza presentazione delle candidature: 31 gennaio 2019

Presentazione finalisti e Vincitori: MECSPE 2019, Fiere di Parma, il 29 Marzo 2019.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here