HomeDigital MindsetOttenere più qualità e produttività con una buona roadmap digitale

Ottenere più qualità e produttività con una buona roadmap digitale

Scarica l'articolo e scopri come costruire un’efficace roadmap digitale e come valutare i passi falsi da evitare e quelli giusti da compiere subito. Leggi le storie di pmi e multinazionali che stanno già ottenendo maggiore produttività e qualità con una roadmap digitale efficace.

Leggi le riviste ⇢

Ti potrebbero interessare ⇢

Gaia Fiertler

Le pmi hanno la grande opportunità di concepire la fabbrica secondo un nuovo driver: il dato. Le macchine interconnesse, l’Industrial Internet of Things (IIoT) e i software dedicati consentono di correlare grandi moli di dati tra loro. Ma non solo. Permettono di renderle disponibili per misurare l’efficienza dell’intera produzione e per prendere decisioni correttive tempestive, per fare manutenzione predittiva e per erogare formazione avvalendosi delle tecnologie più avanzate di realtà virtuale e aumentata.

Ma perché il digitale funzioni e dia risultati a livello di business è necessario avere apertura mentale, curiosità, disponibilità alla collaborazione con l’ecosistema dell’innovazione e una progettualità di medio-lungo periodo, procedendo sì per passi, ma con chiaro l’obiettivo finale. Servono metodo, tempo e risorse, perché la trasformazione digitale non si limiti a iniziative spot, magari spinte dal solo incentivo fiscale.

Come si costruisce una roadmap digitale efficace

La roadmap digitale, se affrontata con criterio, porta con sé vantaggi di efficientamento, ottimizzazione, aumento della qualità e anche un time-to market stringente. Tutte le fasi produttive sono collegate tra di loro (gli ordini, gli approvvigionamenti, le linee, il magazzino, la logistica) e restituiscono insight, “informazioni nascoste” di supporto alle decisioni strategiche, difficilmente rintracciabili con i sistemi tradizionali. In alcuni casi il livello di maturità è più alto, in altri meno.

In alcuni casi sono pmi, in altri stabilimenti italiani di multinazionali, casi di eccellenza per innovazione e sviluppo digitale, ma ad ogni modo ci sono almeno tre costanti nel modo di affrontare il cambiamento: approccio prospettico di medio-lungo periodo, sia di business sia tecnologico; curiosità e interesse per un’impostazione “data-driven” e, infine, apertura all’ecosistema dell’innovazione.

  • Scopri come costruire un’efficace roadmap digitale
  • Valuta i passi falsi da evitare e quelli giusti da compiere
  • Leggi le storie di chi sta già ottenendo maggiore produttività e qualità con una roadmap digitale efficace: Sanofi nello stabilimento di Scoppito (L’Aquila); il produttore di scarpe Doucal’s nella fabbrica d Montegranaro (Fermo); Carl Zeiss Vision Italia a Castiglione Olona (Varese); le 5 imprese marchigiane della meccanica attive insieme nel progetto Simple; Ima Automation in collaborazione con Applied; Datwyler Pharma Packaging Italy nel sito di Pregnana Milanese (Milano)
  • Ricorda che la digitalizzazione non è mai solo una questione tecnologica, ma ha forte impatto sul modo di fare impresa, sul business e sui risultati

Ottenere più qualità e produttività con una buona roadmap digitale - Ultima modifica: 2022-09-20T11:28:38+02:00 da Gaia Fiertler
Ottenere più qualità e produttività con una buona roadmap digitale - Ultima modifica: 2022-09-20T11:28:38+02:00 da Gaia Fiertler