HomeFactory AutomationRoboticaDalla ricerca alle micro imprese: la rete virtuosa della robotica

Dalla ricerca alle micro imprese: la rete virtuosa della robotica

Leggi la rivista ⇢

  • n.5 - Maggio 2022
  • n.4 - Aprile 2022
  • n.3 - Marzo 2022

Ti potrebbero interessare ⇢

La Redazione

Il 26 ottobre si è svolto il terzo appuntamento dedicato alla valorizzazione della Carta delle Idee della Robotica Collaborativa.

Un appuntamento che ha coinvolto rappresentanti di alcuni dei competence center nazionali (Made, Bi-Rex e Cim 4.0), del centro di ricerca sulla robotica del Politecnico di Milano, del Centro Ricerche Fiat e del Dintec.

Tutti insieme hanno discusso dell’idea avanzata da Andrea Zanchettin, professore del Politecnico di Milano, ovvero di creare una rete virtuosa fra centri di ricerca che renda efficace il flusso di innovazione e competenza da e per le Pmi e le micro imprese.

Il webinar si è aperto con il messaggio della sottosegretaria del Mise On. Anna Ascani.

“La robotica collaborativa è entrata come asset fondamentale nel Piano Nazionale della Ricerca licenziato lo scorso anno: è una tecnologia in grado di trovare applicazione in ogni fabbrica migliorando le condizioni di lavoro e la produzione”, ha sottolineato Gloria Sormani, country manager di Universal Robots. “Ora sta a noi far sì che l’eccellenza della ricerca italiana giunga anche alle piccole aziende, che spesso rimangono ai margini del flusso di trasferimento di competenza. Per questo abbiamo scelto di discuterne con i principali attori del trasferimento tecnologico, pubblici e privati”.

Dalla ricerca alle micro imprese: la rete virtuosa della robotica
- Ultima modifica: 2021-10-28T09:28:03+02:00
da La Redazione
Dalla ricerca alle micro imprese: la rete virtuosa della robotica - Ultima modifica: 2021-10-28T09:28:03+02:00 da La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui