L’Industrial Automation: competenze tecniche e conoscenza delle logiche organizzative

0
192

Diego Simat, HR specializzato nel settore Machinery, ci spiega quali sono le difficoltà di selezione da parte delle aziende nel segmento Industrial Automation e quali soluzioni propone In Job.

Diego, quali sono i criteri di selezione principali per inserire una figura in questo ambito?

Gli aspetti fondamentali quando selezioniamo un professionista da inserire nell’automazione, sono principalmente due: il primo è la provenienza dal settore in quanto i nuovi assunti devono padroneggiare quest’ambito e le sue peculiarità tecniche (meccaniche, elettriche, oleodinamiche,..), il secondo è la conoscenza delle logiche organizzative, che sono strutturate su commessa. Sia i profili tecnici qualificati che le figure di altre aree funzionali (vendite, acquisti,…) devono sapere come muoversi per lavorare specificatamente, al fine di rispondere alle richieste del cliente nel rispetto delle tempistiche concordate.

La ricerca di questa tipologia di persone altamente specializzate è molto difficile ma grazie al network In Job e alla preparazione dei nostri HR Consultant, esperti in questa industry, riusciamo a risolvere le problematiche di recruiting delle imprese.

Cosa chiedono le aziende per fare il salto di qualità?

In un mercato così dinamico è necessario stare al passo con l’innovazione tecnologica ed avere macchinari sempre nuovi. Come In Job siamo in grado di fornire talenti con elevato spessore tecnico che diano una spinta sempre maggiore ai processi di progettazione e industrializzazione e che conoscano nuovi programmi per supportare l’innovazione. Individuiamo così professionisti con un know-how non presente tra i dipendenti e che portino valore aggiunto. Nuove tecnologie e industria 4.0 sono i trend più attuali.

Le caratteristiche più importanti sono: ovviamente la conoscenza di più programmi e la capacità di usarli in modo diversificato, l’abilità di svilupparne da 0 e di creare sistemi di supervisione dei macchinari che restituiscano dati standardizzati, e la conoscenza del linguaggio tecnico di interfaccia con il cliente in modo da poter “vendere” al meglio un macchinario e, di conseguenza, aprire nuovi mercati di sbocco. Non per altro i Top Player che si posizionano meglio nella classifica di fatturato sono quelli che hanno le maggiori quote di vendita all’estero.

Quali sono i profili più richiesti?

Sicuramente Tecnici-commerciali, Project Manager, Programmatori PLC/Scada e Progettisti.

Quali sono i punti di forza dell’assistenza In Job per clienti e candidati?

Grazie all’esperienza sul mercato, e alla conoscenza delle figure del settore, possiamo fornire mappature dettagliate di specifiche mansioni in merito a retribuzioni, contrattualistica, benefit, skill linguistiche, competenze tecniche, e molto altro ancora. Inoltre, essendo questo un segmento dove il turnover è basso, puntiamo ad attrarre i migliori candidati con progetti sfidanti che gli diano maggiori stimoli al cambiamento, questo perché difficilmente si spostano solo per motivi economici.

Avere un portfolio con clienti importanti, una profonda expertise e la nostra attività di informazione continua verso l’azienda in merito a nuove figure presenti sul mercato accrescono la nostra credibilità e ci accreditano come partner di valore.

Ai professionisti che valutano nuove opportunità di carriera offriamo flessibilità di orari di contatto, diamo, in fase di colloquio, informazioni approfondite in merito alla posizione, all’azienda e ai prodotti sviluppati e realizzati e li aggiorniamo su tutti gli step della selezione.

Un’assistenza curata e continua che ci permette di soddisfare clienti e professionisti.

 

Stai cercando la persona giusta per far crescere il tuo business? Contattaci.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here