Seimila sensori in un minuto nel Cloud

©autosen gmbh

Per chi desidera affinare le tecniche di accesso da web ai dati provenienti dai sensori in campo, l’azienda tedesca autosen, specializzata nella produzione di sensori all’avanguardia, ha sviluppato il nuovo gateway io-key.

L’accesso on-line ai dati raccolti dai sensori abilita il controllo e un monitoraggio di importanti informazioni operative. Il gateway io-key di autosen porta i dati di più di  6mila sensori di oltre 200 produttori diversi nel Cloud in meno di un minuto, in modo semplice e sicuro tramite plug & play.

“La messa in funzione del gateway io-key è molto semplice”, spiega Emanuele Gurrieri, Country Manager di autosen per l’Italia. “È sufficiente una presa di corrente o un’alimentazione a 24 V, non sono necessari hardware e software aggiuntivi. A differenza delle soluzioni convenzionali, il gateway io-key può essere messo in funzione in meno di un minuto. In soli tre passi, gli utenti possono visualizzare e gestire i dati dei sensori on-line senza restrizioni”.

Connesso a più livelli

Innanzitutto, il gateway io-key di autosen è collegato alla rete elettrica e collegato a sensori che supportano IO-Link. Utilizzando il protocollo standardizzato IO-Link, il gateway è in grado di riconoscere automaticamente i sensori indipendentemente dal produttore o dal tipo di dispositivo – attualmente più di 6mila dispositivi diversi da 200 fornitori. In questo modo è possibile collegare anche i sensori esistenti, riducendo ulteriormente i costi di investimento.

Nella fase successiva e finale, dopo aver effettuato l’accesso al sito autosen.cloud, viene generata automaticamente una dashboard specifica per l’utente. In questa dashboard, i dati del sensore vengono visualizzati immediatamente e in modo chiaro.

Grazie all’ambiente Cloud di serie, un progetto IoT può essere implementato in sole 24 ore – dall’idea all’ordinazione del gateway io-key e degli eventuali sensori necessari – sul sito autosen.com, fino alla lettura on-line dei dati dei sensori su autosen.cloud.

Cloud, la strada migliore alla manutenzione

La rosa di possibili applicazioni del gateway io-key è pressoché illimitata, poiché i dati dei sensori vengono trasmessi via radio (Narrowband-IoT) senza alcun intervento sull’infrastruttura IT, indipendentemente dalla posizione.

Nel pacchetto completo autosen.cloud è inclusa, con l’acquisto del gateway io-key, la possibilità da parte dell’utente di monitorare agevolmente e analizzare i dati, di essere avvisato via e-mail e sms se i valori cambiano e di eseguire semplici operazioni di commutazione e controllo. “Il Cloud è anche la piattaforma giusta per la manutenzione predittiva del sistema e l’esecuzione automatica dei comandi di commutazione. Il gateway io-key è quindi una chiave per l’Internet degli oggetti”, afferma Rainer Schniedergers, Product Manager Industrial Sensors di autosen.

Trasmissione sicura in flat-rate

La protezione dei dati e una tecnologia di trasmissione affidabile sono requisiti fondamentali per le applicazioni Cloud. autosen si affida alla trasmissione dei dati attraverso un tunnel Vpn protetto e al backup dei dati in Germania. Il gateway io-key autosen è uno dei primi dispositivi a utilizzare il Narrowband-IoT, la tecnologia di comunicazione ad alto raggio d’azione, per una trasmissione affidabile ed economica.

Il gateway consente il trasferimento ininterrotto di dati anche in condizioni ambientali sfavorevoli – anche nel seminterrato o nei buchi della trasmissione di altre reti. Ad esempio, le aziende agricole remote in aree con scarsa copertura mobile possono utilizzare il gateway io-key. Nei luoghi in cui la rete radio Narrowband-IoT non è ancora completamente sviluppata, il gateway utilizza il collaudato standard 2G. L’accesso al Cloud e la trasmissione dei dati vengono fatturati tramite un modello di prezzo trasparente basato sul principio della tariffa flat. A seconda delle esigenze applicative, l’utente può scegliere tra diversi intervalli di trasmissione, dopodiché i valori di tutti i dispositivi collegati al gateway io-key vengono letti e trasferiti al Cloud.

Anche soluzioni su misura

Il gateway io-key offre agli utenti finali un modo semplice ed economico per rendere il proprio sistema pronto per il Cloud. L’offerta di acquistare il gateway io-key come soluzione white label e di integrarla nei propri prodotti con il proprio marchio è rivolta in modo specifico al gruppo target dei costruttori di impianti e macchine.

Nel più breve tempo possibile e senza lunghi lavori di sviluppo, viene generato un valore aggiunto digitale per i propri clienti. Nel mercato enterprise, la soluzione completa chiavi in mano “io-key” costituisce la base tecnica per la trasformazione digitale e nuovi modelli di business. (Laura Rubini).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here