MECSPE 2020: Premio Innovazione Robotica e Automazione – Quinta Edizione

L’edizione online non ha tradito le aspettative nelle 4 categorie premiate

La quinta edizione del Solution Award con tutta MECSPE è stato spostato online sulla piattaforma per gli eventi digitali predisposta da Senaf. Un evento online quindi, che per ritmo, interesse degli argomenti e innovatività dei risultati, non è certo stato da meno della sua edizione fisica, tradizionalmente svolta nei padiglioni delle fiere di Parma in Occasione di MECSPE.

Stimolante e competente il coordinamento di Lucia Chierchia di Gellify, la piattaforma di innovazione sviluppata per connettere start-up B2B ultra tecnologiche e industria tradizionale, pensata per portare innovazione di processo e di prodotto al sistema produttivo. Nel corso del vivace dibattito i finalisti si sono incontrati in spazi virtuali per la proclamazione dei vincitori, facendo della cerimonia un momento di approfondimento e confronto sui temi al centro del proprio modello di sviluppo tecnologico e di business.

Le categorie oggetto del premio sono: Technology Driven Innovation, Business Model Innovation, Alliance Model Innovation, Horizons. Al centro della scena, nuove tecnologie sufficientemente mature da mostrare fattibilità a livello di POC (Proof of Concept), modelli di business basati sull’introduzione di innovativi paradigmi tecnologici in azienda; soluzioni fondate su modelli collaborativi non convenzionali e, infine, una menzione speciale per applicazioni, nuove tecnologie e soluzioni ad elevato potenziale per i settori della robotica e dell’automazione.

Passando ai casi di successo premiati, in una selezione difficile visto l’elevato valore espresso da ogni candidato presente alle diverse categorie del Premio, si parte con Inspect e la sua soluzione, che applica la tecnologia radar per accrescere i livelli di sicurezza in azienda, abilitando l’interazione in un contesto fisico nel rapporto tra l’operatore e la macchina. Per la categoria Business Model, vincitore è Berardi Bullonerie, con un sistema di gestione intelligente della logistica integrata del magazzino, che ha messo al centro il cliente nella ricerca di soluzioni cost effective e automatizzate; per Alliance Model Innovation, vincono MOI Composite e KUKA, con una soluzione per la stampa 3D sviluppata per creare oggetti in materiale composito a fibra continua con matrice termoindurente, che permette la realizzazione di progetti straordinari per forma e resistenza. Con la categoria Horizons, infine, si guarda al futuro con le tecnologie capaci di interagire nell’ecosistema produttivo attuale pur introducendo un paradigma di innovazione rivoluzionario: il vincitore è AutomationWare, con un robot collaborativo modulare sia nell’hardware che nel software, capace di adattarsi ai contesti produttivi più diversi integrando applicazioni evolute come sistemi di visione e intelligenza artificiale. Al vincitore della categoria Horizons, infine, MECSPE offre l’opportunità di esporre all’interno della manifestazione 2021 presentando l’evoluzione del prodotto ai protagonisti del mercato tradizionalmente presenti in fiera.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here