Il cobot GoFa di ABB vince il prestigioso premio Red Dot “Best of the Best”

Il cobot GoFa di ABB ha ricevuto il prestigioso premio Red Dot “Best of the Best” per il design in riconoscimento del suo concetto di design unico e che rende il nuovo robot interessante e accessibile per tutti gli utenti.

I Red Dot Design Awards globali premiano i risultati nel design dei prodotti, con una giuria che valuta migliaia di candidature ogni anno. Il premio “Best of the Best” di Red Dot viene assegnato per il design rivoluzionario ed è il premio più prestigioso del concorso, riservato al design più esteticamente accattivante, funzionale, intelligente o innovativo.

Design rivoluzionario

GoFa è il cobot più veloce della sua categoria ed è progettato per lavorare a fianco degli operatori, senza la necessità di recinzioni, su una vasta gamma di compiti. Funzionalità di sicurezza avanzate, inclusi sensori intelligenti in ciascuna articolazione che arrestano il cobot in millisecondi se rileva un contatto imprevisto, consentono a GoFa di operare in totale sicurezza e continuamente a fianco dei lavoratori.

Il brief per i progettisti di prodotto era quello di creare un design intuitivo, facile da usare e accessibile per incoraggiare le persone, e in particolare gli utenti alle prime armi, a utilizzare e interagire con sicurezza con GoFa.

Semplicità d’uso e robustezza

Il design di GoFa si allontana dall’aspetto dei robot industriali tradizionali, restringendo i confini tra prodotti industriali e di largo consumo. GoFa è dotato di bracci sottili e dritti che conferiscono al cobot semplicità d’uso e robustezza, mentre l’uso dei colori, il materiale e le finiture conferiscono a GoFa un aspetto moderno ed elegante.

Il design semplice dell’interfaccia sul braccio con due pulsanti con anello luminoso ricorda le interfacce di facile utilizzo dei prodotti di consumo. Ciò lo rende accessibile anche agli utenti di robot neofiti, più abituati alla tecnologia di consumo e che potrebbero non avere familiarità con i macchinari industriali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here