Elettrificazione azionamenti ausiliari: inverter KEB COMBIVERT T6 APD

Grazie al KEB COMBIVERT T6 è possibile elettrificare facilmente i componenti ausiliari dei veicoli elettrici commerciali: pompe del servosterzo, compressori, pompe idrauliche e ventilatori sono solo alcuni esempi.

Il contesto

Il progetto di sviluppo del COMBIVERT T6 APD nasce dall’esigenza di progettare un sistema modulare di inverter ad alta tensione per l’elettrificazione di unità ausiliarie in macchine e veicoli mobili, in un contesto dove la sostenibilità ambientale è sempre più importante e non riguarda solo le emissioni di CO2 ma anche l’inquinamento acustico. E anche da un punto di vista di efficienza, l’elettrificazione dei veicoli porta numerosi vantaggi tra cui una minore manutenzione, un ciclo di vita più lungo delle apparecchiature e una maggiore flessibilità d’uso che insieme determinano una significativa riduzione dei costi. 

Tutto questo grazie al frazionamento della motorizzazione

Sui veicoli elettrici (EV), a differenza degli equivalenti con motore a combustione interna (ICE) dotati di un unico propulsore al quale sono connessi tramite trasmissioni meccaniche tutti i vari servizi ausiliari, sono presenti più motori elettrici direttamente connessi alle diverse funzionalità di trazione e ausiliarie del veicolo (climatizzazione, servosterzo, aria compressa, pompe idrauliche, …).

Questo frazionamento dei carichi consente di gestire individualmente ogni singolo motore in base alle reali necessità dettate dalla condizione di utilizzo e visto che le potenze in gioco risultano elevate, l’efficienza del sistema di gestione dell’energia elettrica assume un ruolo fondamentale.

I sistemi elettronici come il T6 assicurano che tensioni, correnti e frequenze siano regolate in modo efficiente allo scopo di ottenere le prestazioni richieste in termini di velocità e coppia erogate dal motore e di ottimizzare il consumo di energia.

KEB COMBIVERT T6 APD

Caratteristiche:

  • Sistema di inverter modulare e scalabile ad alta tensione progettato per la gestione dei motori ausiliari su veicoli elettrici ed ibridi.
  • Sistema modulare integrato composto da 1 fino a 6 drive con tre differenti taglie 16,5 A, 33 A, 60 A
  • Filtri integrati Common-Mode -DC- EMC montati di serie su ogni modulo inverter
  • Sviluppato con specifiche automotive, (ECE R10)
  • Application Drive: controllo efficiente e regolazione su richiesta di tensione, corrente, frequenza
  • Varietà di algoritmi di controllo: anello aperto, anello chiuso sensorless SCL e ASCL, posizionamento SCL
  • Identificazione automatica dei parametri motore
  • Controllore programmabile IEC 61131-3, basato su CODESYS
  • Communication-Gateway con differenti protocolli CAN: J1939 CANopen
  • Connettori centrali di alimentazione: LV_DC, HV_DC (incluso HVIL – circuiti di blocco ad alta tensione), raffreddamento a liquido, CANbus
  • Connettore motore con elevata resistenza alle vibrazioni, collegamento schermato e pressacavo
  • I wizard del software consentono una messa in servizio rapida ed efficiente.

Progettato per condizioni ambientali estreme

  • Protezione IP67 / IP6k9k
  • Temperatura ambiente operativa: -40 +85°C
  • Raffreddato a liquido.

Drive innovativo – dati elettrici

  • Range tensione d’ingresso HV_DC: 200 … 820 VDC
  • Tensione operativa HV_DC: 520 … 750 V DC
  • Range tensione LV_DC: 9 … 32 V DC
  • Corrente nominale di ingresso : 120 A
  • Potenza nominale di uscita: 60 kW.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here