Weidmüller presenta la soluzione di connettività Klippon Connect

0
151

 

foto-1Weidmuller presenta la nuova serie di morsettiere e i relativi servizi a supporto sono stati studiati per garantire vantaggi in ogni fase, dalla progettazione, all’installazione, al funzionamento del quadro elettrico.

I quadri elettrici sono l’elemento chiave di molteplici applicazioni: trasmettono segnali, controllano dati e distribuiscono energia, anche in condizioni difficili. Vibrazioni, polvere, alte e basse temperature sono solo alcuni dei fattori che agiscono sulla quotidianità. Oltre a essere resistenti, i quadri devono essere progettati per soddisfare il settore industriale in cui saranno adoperati; tutte le fasi coinvolte nel processo di costruzione sono importanti per aumentare l’efficienza a lungo termine. Per facilitare le attività di progettazione, installazione e funzionamento del quadro elettrico, Weidmüller propone una innovativa soluzione di connettività: la serie Klippon Connect, una gamma di prodotti e soluzioni che hanno l’obiettivo di “ridisegnare” il futuro di Weidmüller e di soddisfare le esigenze degli utilizzatori proponendo un nuovo modo di configurare il quadro elettrico dal punto di vista della connessione.La nuova serie di morsettiere e i relativi servizi a supporto sono stati studiati per garantire vantaggi in ogni fase di costruzione del quadro. Klippon Connect consente un risparmio di tempo nelle attività di realizzazione fino al 75%, grazie alle sue caratteristiche, tra cui rientrano cablaggio più semplice e marcatura più veloce.

Prodotti applicativi e universali, pensati per soddisfare le esigenze specifiche di ciascun cliente, compongono la nuova serie di morsettiere. Sono proposte diverse tecnologie di connessione, a vite e a molla. Il collegamento a vite può essere con serraggio a staffa o con serraggio a bullone, quello a molla con tecnologia Push In o a molla autobloccante.

Il Weidmüller Configurator (WMC) è una soluzione software che semplifica il processo di selezione dei componenti e accompagna il processo stesso fino alla creazione del prototipo virtuale e all’ordinazione, consentendo di ridurre le tempistiche di selezione dei componenti, di progettazione e ordinazione del materiale.

Vantaggi in ogni fase del processo produttivo

La fase della progettazione è decisiva per il successo e l’efficacia dell’intero processo produttivo. É necessaria, quindi, un’interazione intelligente dei dati digitali nel software di progettazione. In quest’ambito il configuratore Weidmüller è un’interfaccia molto potente. Tutte le informazioni sui dati di prodotto per la progettazione digitale possono essere facilmente integrate nel software di progettazione e sono disponibili per tutte le fasi successive. In questo modo la progettazione è più efficiente e vantaggiosa. L’utente può ottenere vantaggi anche in termini di produttività: la connettività su misura di Weidmüller per le applicazioni ricorrenti nei quadri elettrici consente di risparmiare tempo nella progettazione. Nell’installazione un cablaggio facile ed efficiente è un elemento fondamentale. Le morsettiere universali Weidmüller con tecnologia Push In permettono di accelerare i processi produttivi, riducendo i tempi di cablaggio e consentendo una maggiore flessibilità. Grazie alla semplicità d’uso e al design compatto, l’utente potrà beneficiare di tempi di installazione più brevi e di una maggiore produttività. Modifiche e ricablaggi successivi sono realizzabili senza usare utensili speciali. Attenzione è posta anche alla sicurezza: l’innovativa tecnica a innesto diretto a molla assicura contatti resistenti alle vibrazioni e tenuta di gas anche in applicazioni complesse.

La fase del funzionamento non comprende solo il trasporto del quadro ma include l’installazione, la messa in servizio, la manutenzione e il successivo smaltimento. Una marcatura conforme e professionale gioca un ruolo chiave in questo processo; è il presupposto fondamentale per un perfetto funzionamento e una manutenzione efficiente degli impianti industriali. Con un sistema che include software, marcatori e stampanti, Weidmüller propone una gamma coordinata per garantire che i processi eseguiti durante questa fase siano veloci e ottimali.

Anche la soluzione maxGUARD appartiene al portfolio Klippon Connect. Questa soluzione permette di combinare opzionalmente i dispositivi elettronici di monitoraggio del carico e i morsetti di distribuzione del potenziale (prima installati separatamente), ottenendo una completa unità di controllo della corrente di distribuzione che include tutti i collegamenti necessari, risparmiando tempo d’installazione e spazio. I componenti maxGUARD dispongono di una tensione nominale di 24V e possono alimentare carichi fino a 40 A.

maxGUARD può essere personalizzato in linea con le esigenze del cliente. Le varianti di morsetto di distribuzione del potenziale e i componenti aggiuntivi contribuiscono a rendere la soluzione flessibile.

Un’azienda in evoluzione

«La Weidmüller ha varato un progetto con orizzonte 2020», ha spiegato Luca Trifone, South Region Marketing Development, Gruppo Weidmüller. «Ha introdotto soluzioni e prodotti molto importanti come quelli dedicati al telecontrollo e monitoraggio a distanza. Sono soluzioni complete, semplici da utilizzare, adatte anche a clienti che non hanno una forte struttura di Information Technology ».

Tra i settori di mercato interessati alle soluzioni Weidmüller vi sono le Macchine, Energia (in cui rientrano eolico e fotovoltaico), Trasporti, Device manufacturing e Processo.

L’azienda sta perseguendo una strategia di crescita che la sta trasformando dall’essere fornitore di componenti evoluti a fornitore di soluzioni.

«Essere un buon produttore di componenti non è condizione sufficiente per essere un fornitore strategico per i nostri clienti», ha detto Luca Trifone. «Per diventare un fornitore strategico, l’azienda ha intrapreso lo sviluppo di una serie di prodotti e soluzioni con il chiaro obiettivo di supportare i nostri partner nella migliore definizione progettuale delle loro installazioni.

Un anno fa abbiamo anche modificato l’assetto organizzativo delle business unit di casa madre, passando da un focus di prodotto a un assetto per focus di mercato.

Nella nostra strategia a breve termine vi è l’obiettivo di proporre prodotti e soluzioni  in grado di comunicare in maniera autonoma tra loro, nello spirito dell’industry 4.0 e IOT».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here