Un controllo Motion Logic per applicazioni idrauliche altamente dinamiche

0
358

Rexroth ha ottimizzato la nuova generazione di IndraMotion MLC per le specifiche tecnologiche dell’idraulica: in tale modo, il sistema di controllo semplifica ulteriormente il cross engineering. Per il collegamento di sensori e attuatori, Rexroth si affida alla propria strategia ad I/O integrati, espressamente progettata per applicazioni altamente dinamiche. L’esperienza in ambito idraulico di Bosch Rexroth, confluita nella configurazione delle interfacce, consente anche agli utenti poco esperti in fluidotecnica di selezionare e utilizzare i componenti I/O necessari con un alto grado di scalabilità. Una concezione specifica degli azionamenti idraulici, così come il corretto assemblaggio delle relative interfacce, richiedeva in precedenza elevate conoscenze tecniche e grande esperienza in ambito applicativo; ora Rexroth offre caratteristiche nuove con la soluzione di sistema IndraMotion MLC, concepita per ridurre al minimo tempi e sforzi di progettazione e messa in servizio. Il costruttore di soluzioni Drive & Control riduce la necessità di conoscenze specifiche per l’utente, grazie a componenti elettrici e a software che incorporano la sua esperienza nelle applicazioni idrauliche. IndraMotion MLC di Rexroth comanda indifferentemente assi decentralizzati e centralizzati, siano essi idraulici, ibridi o elettrici. Il software di controllo comprende un’ampia gamma di funzioni di controllo idraulico predefinite: pertanto, la parametrizzazione dei profili di Motion non richiede conoscenze in ambito idraulico. Rexroth punta con sempre maggior forza a semplificare progettazione ed assemblaggio degli I/O veloci per le applicazioni tipiche, come quelle per formatura o metallurgia. La strategia ad I/O integrati Rexroth offre agli utenti interfacce standardizzate,  concepite espressamente per applicazioni idrauliche altamente dinamiche. Gli I/O sono disponibili per un numero massimo di quattro assi ciascuno, come anche gli economici moduli a  compatti e preconfigurati. I moduli I/O IndraControl S20 consentono la massima flessibilità nell’espandere il sistema in step individuali; i progettisti, quindi, non dovranno più strutturare e assemblare, individualmente e autonomamente, le interfacce per soluzioni di azionamento idrauliche: appositi moduli I/O preconfigurati, infatti, adempiono a tutti i requisiti specifici dell’idraulica, ad esempio le funzionalità per cortocircuiti e sovraccarichi. Gli I/O provvedono a rilevare posizione e pressione e ad attivare in tempo reale le servovalvole proporzionali, tramite il BUS Ethernet sercosIII. Inoltre, l’intera linea di I/O standard Rexroth è disponibile per comunicazioni real time non critiche ed è supportata da tutti i fieldbus e protocolli Ethernet normalmente utilizzati. La standardizzazione I/O universale dei collegamenti mediante moduli finemente scalabili semplifica l’engineering di filosofie di macchina elettroidrauliche.

Lorenzo Zerbi, Responsabile Sales Product Management Controlli e Azionamenti Elettrici di Bosch Rexroth, afferma: «Il ruolo di Bosch come leader di mercato nella fornitura di sistemi di controllo e di sicurezza a bordo degli autoveicoli, impone standard qualitativi di altissimo livello su tutti i propri prodotti. Questa necessità è ben conosciuta dal mercato e ci ha permesso di acquisire importanti progetti di sviluppo di nuove linee produttive in ambito automotive in qualità di fornitori di componenti. Inoltre le elevate performance dei nostri controlli e l’apertura ai più comuni fieldbus su base Ethernet presenti sul mercato, permettono ai costruttori delle linee la massima flessibilità e semplicità all’interfacciamento verso il mondo IT che include, a livello impianto HMI e SCADA, e a livello aziendale MES e ERP».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here