Tecnologia italiana per il mercato indiano

0
324

È stato inaugurato mercoledì 6 marzo 2013, Italian Technology Center, il nuovo centro per la promozione dell’industria italiana del bene strumentale con sede a Pune nato da un accordo di rete siglato tra undici imprese costruttrici di macchine utensili e di macchine per la lavorazione della plastica. Promosso da UCIMU- Sistemi Per Produrre, e Assocomaplast, associazioni di riferimento per i due settori cui appartengono le imprese della rete, ITC fa parte delle iniziative concrete realizzate da Ministero Sviluppo Economico e Federmacchine, la federazione dei costruttori di beni strumentali, nell’ambito dell’ampio progetto Machines Italia in India, pensato per supportare le imprese italiane nella penetrazione del mercato indiano. Alla cerimonia, presenziata da Massimo Carboniero, vicepresidente UCIMU-Sistemi Per Produrre, e titolare di OMERA, una delle imprese partner del progetto, sono intervenuti rappresentanti italiani e indiani delle istituzioni e del mondo imprenditoriale. BLM (Cantù, CO), COLGAR (San Pietro All’Olmo, MI), Giuseppe Giana (Magnago, MI), Istech (Vanzago, MI), Losma (Curno, BG), Millutensil (Milano), Omera (Chiuppano, VI), Produtech (San Paolo D’Argon, BG), Rosa (Rescaldina, MI), Streparava (Adro, BS) e Tria (Cologno Monzese, MI) sono le imprese che potranno avvalersi del supporto di ITC, il cui operato sarà guidato da un team di funzionari locali in stretto coordinamento con le associazioni italiane. Promozione dei singoli brand e del brand ITC, sviluppo di nuovi contatti con il mondo delle istituzioni e della cultura indiano e primo punto di assistenza post vendita sono le principali attività di cui si occuperà il Centro, in questo primo periodo di attività. D’altra parte, la vivacità del mercato indiano, risultato, nel 2011, settimo paese di destinazione dell’industria italiana del bene strumentale, ha suggerito alle associazioni di categoria dei due settori di intensificare l’attività nell’area a favore delle imprese. Parallelamente a ITC, sono state attivate numerose iniziative concrete aperte a tutte le imprese dei due comparti. In particolare, grazie all’accordo di rete siglato, in questo caso, da UCIMU-Sistemi Per Produrre e Assocomaplast, è nato Piattaforma India progetto che, a partire da uno study tour dedicato agli imprenditori italiani interessati a implementare o rafforzare la propria presenza, favorisce la diffusione del made in Italy nell’area. Ultimo frutto di Piattaforma India è “Desk India”, che attivo da marzo, offrirà servizi in loco per le imprese costruttrici di macchine utensili e macchine per la plastica per: prima assistenza, costruzione e rafforzamento della collaborazione con istituzioni, associazioni, università, utilizzatori, agenti, monitoraggio del mercato e segnalazione di opportunità e di indicazioni strategiche, promozione (missioni, partecipazioni fieristiche, incoming in Italia, seminari, ecc.), mappatura servizi (legale, credito, R&S, manpower, amministrativa e strategica). Ospitato da Indo-Italian Chamber of Commerce & Industry di Mumbai, Desk India opererà con un esperto locale che agirà, dunque, come facilitatore per l’ingresso delle imprese italiane nel paese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here