Spazio, potenza e sicurezza al servizio della trasformazione digitale

0
196

DATA4 - Aerial viewPer quanto riguarda il tema della digitalizzazione in Italia “la brutta notizia è che il Paese è stato fermo per moltissimi anni; la buona è che sta ripartendo con convinzione”. Sono parole di Elio Catania, presidente di Confindustria Digitale, che è intervenuto al convegno sul tema della Digital Transformation durante l’inaugurazione del Data Center realizzato da Data4 – società francese specializzata in soluzioni di hosting flessibili e sicure – in un’area del milanese, tra Cornaredo e Settimo Milanese. Un campus digitale che intende essere avere un ruolo importante nella trasformazione che le imprese italiane devono affrontare per creare innovazione, perché la rivoluzione digitale ha bisogno di supporti fisici. Ecco allora i numeri: 100 milioni di euro già investiti (e 250 ancora da investire), 10000 rack ospitabili, 100000 mq, 60 MW di it power disponibile, 300 percorsi di dark fiber per connettere i clienti alle resti metropolitane, nazionali e internazionali.Si tratta inoltre di un ulteriore segno della fiducia della Francia nell’Italia come partner di business: i due Paesi sono reciprocamente il secondo partner commerciale, con una presenza, nella sola Lombardia, di 750 aziende francesi.

“Noi ci siamo” ha concluso Olivier Micheli, ceo di Data4. E, visto che quella che lega l’investimento in tecnologia alla crescita economica è un’equazione lineare, si tratta di una sfida che l’Italia deve cogliere.

Tra i partner nella realizzazione del campus ci sono Schneider Electric, CGT Caterpillar e carrier.

LASCIA UN COMMENTO