Sintesi perfetta tra precisione, flessibilità e convenienza

0
313

Chi intende sfruttare per la costruzione di stampi le possibilità offerte dalle soluzioni CAD/CAM integrate, dalle macchine a 5 assi ad alta velocità e dagli utensili da taglio altamente prestanti, deve essere disposto a mettere alla prova anche i propri sistemi portautensili. Da tempo ormai il problema non sta più negli errori di concentricità, nell’insufficienza delle forze di serraggio o nella bilanciatura che possono compromettere il processo; si tratta piuttosto dei sistemi portautensili, che sono diventati un fattore di successo decisivo per una sintesi perfetta tra precisione, flessibilità e convenienza. Quando nel 2010 la Schunk, azienda all’avanguardia per competenza nella tecnica di serraggio e nei sistemi di presa, ha immesso sul mercato il TENDO E compact, un mandrino idraulico di alta qualità che alle ottime forze di serraggio coniuga un prezzo conveniente, molti costruttori di stampi si sono dovuti arrendere all’evidenza che era giunto il momento di ripensare ai sistemi portautensili tradizionali. La legge non scritta secondo cui gli economici mandrini Weldon vengono utilizzati per lavorazioni di sgrossatura mentre i mandrini idraulici, i mandrini a calettamento termico o le pinze di precisione, al confronto più costosi, sono invece impiegati per lavorazioni di precisione, ha da allora cessato di valere. Con una coppia massima trasmissibile di 2000 Nm (con ø 32 mm), i mandrini idraulici dall’ottimo rapporto qualità-prezzo vengono utilizzati da un sempre maggior numero di costruttori di stampi come mandrini universali sia per l’ asportazione di grandi volumi che per operazioni di foratura, alesatura o finitura della massima precisione. Basta una chiave esagonale per bloccare in pochi secondi qualsiasi gambo in tolleranza h6 e realizzare processi della massima sicurezza. Questi mandrini universali assicurano una precisione di rotazione concentrica minore di 0,003 mm sul tagliente ad una distanza di 2,5 x D con una bilanciatura di G 2.5 a 25.000 min-1 con attacchi HSK e garantiscono un ottimo assorbimento delle vibrazioni. Non c’è quindi paragone con i mandrini universali tradizionali, con i quali è sempre necessario controllare che i gambi vadano bene e che la vite di bloccaggio o la ghiera di raccordo siano adeguatamente stretti. Per non parlare degli errori di concentricità o della tendenza a vibrare.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here