Sensori di distanza Dx35

0
477

SICK_Dx35SICK S.p.A., filiale italiana di SICK AG, azienda di rilievo mondiale nella produzione di sensori, presenta Dx35, il nuovo sensore di distanza per applicazioni fino a 35m. Luce rossa o infrarossa, classe laser 1 e 2: la famiglia di prodotti DX35, progettata per misurazioni fino a 12 metri su oggetti naturali o fino a 35 metri su catarifrangente, si adatta ad ogni applicazione. Sono infatti disponibili diverse varianti per la misurazione di oggetti naturali, offrendo sempre la massima affidabilità nel rilevamento e massima precisione nella misurazione, anche in caso di angoli elevati o di diversi tipi di superfici scure e/o riflettenti. La precisione di risultati è garantita anche nel caso di oggetti lucidi, come, ad esempio, per determinare il diametro di bobine in alluminio o in acciaio in continuo movimento. Inoltre, la famiglia di prodotti Dx35 offre versioni ottimizzate per la misurazione su catarifrangente per le operazioni di posizionamento. Nelle applicazioni dove possono verificarsi interferenze causate dalla luce ambientale o da riflessioni, la tecnologia a tempo-di-volo (HDDM™) dimostra il suo massimo livello di affidabilità. Come anticipato, i sensori Dx35 utilizzano l’alta risoluzione della tecnologia HDDM (High Definition Distance Measurement) basata sul tempo di volo per rilevamenti affidabili e precisi. Il sensore emette una codificata sequenza di impulsi per effettuare la misurazione e, nello stesso tempo, per garantire l’immunità a ogni tipo di interferenza. Questa caratteristica rappresenta un vero vantaggio, soprattutto nel settore automobilistico, nei magazzini e nei sistemi, dove è importante prevenire la collisione di navette o veicoli a guida automatica (AGV), controllare gli spazi per l’allocazione merci nelle baie di immagazzinaggio e rilevare piccoli oggetti da lunghe distanze. Grazie alla custodia compatta e alle diverse possibilità di fissaggio, i sensori di distanza Dx35 possono essere installati e allineati senza alcun problema. Il teach-in viene impostato in modo molto semplice utilizzando, a scelta, i tasti presenti sul dispositivo, un input multifunzionale oppure tramite IO-Link. Un’altra importante caratteristica è data dai campi di misura e di uscita, che possono essere fissati in un intervallo da 1ms a 64ms, regolando la misurazione in base al tipo di applicazione. A seconda del tipo di automazione, l’intera gamma di prodotto offre diverse possibilità: uscita analogica 4..20mA / 0..10V per misurazioni accurate e precise, ½ uscite digitali configurabili e interfaccia I/O Link per il controllo, la diagnostica e la visualizzazione delle opzioni.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here