Risolvere con l’algebra il problema della carenza di spettro

0
247

I ricercatori del Research Laboratory of Electronics del prestigioso MIT di Boston hanno scoperto un metodo per migliorare la trasmissione wireless dei dati senza aggiungere stazioni base o trovare nuovo spettro. Secondo il team guidato da Muriel Medard, c’è un modo per consentire ai dispositivi di usare l’algebra per “intrecciare” i flussi di dati Wi-Fi e LTE senza soluzione di continuità e senza perdere pacchetti.
In genere, una percentuale di pacchetti di dati trasmessa su una rete wireless viene scartata a causa delle interferenze o della congestione della rete. I pacchetti persi causano ritardi e generano un andirivieni di traffico sulla rete, che causa ulteriore congestione. La tecnologia messa a punto dal MIT insieme alle Università di Porto, Harvard, Caltech e Monaco, cambia le modalità di invio dei dati: in sostanza, invece di inviare i pacchetti, si invia un’equazione algebrica che descrive una serie di pacchetti. Se uno di questi viene perso, invece di chiedere alla rete di inviarlo di nuovo, il dispositivo ricevente risolve il problema da solo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here