PROFINET per l’Efficienza Energetica premiato a SPS IPC Drives

0
405

Immagine_1L’attività di formazione e divulgazione tecnico-scientifica del consorzio PROFIBUS e PROFINET Italia – P.I. continua; anche quest’anno il consorzio ha presentato le proprie innovazioni tecnologiche e la propria offerta commerciale alla manifestazione di riferimento SPS IPC Drives. In particolare, l’intervento della Prof.ssa Micaela Caserza Magro – formatore certificato PI e docente presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Genova – alla Tavola Rotonda “Appuntamento con la Tecnologia”, è valso la vincita del 2° posto nella categoria Progettare Efficienza del SPS Award – Scientific Paper Symposium Award. La memoria dal titolo “PROFINET per l’efficienza energetica” ha voluto mettere in evidenza come l’efficienza energetica sia una delle tematiche di maggior interesse nel settore industriale e gli sforzi che si stanno facendo in questa direzione. Risulta, quindi, evidente come la possibilità di integrare in modo semplice ed efficace anche le attività di efficientamento energetico e di monitoraggio dei consumi energetici all’interno della stessa infrastruttura di comunicazione già impiegata per la parte di comunicazione per il controllo, sia un aspetto estremamente importante per gli obiettivi delle aziende.    PROFINET è uno dei protocolli standard IEC 61158 e si appoggia su un’infrastruttura Ethernet standard (IEEE 802.3). Sicuramente è uno dei protocolli di comunicazione real-time per il controllo di processo con le migliori prestazioni real-time di tipo deterministico con inoltre la possibilità di supportare traffico non real-time di tipo TCP/IP senza inficiare i tempi di ciclo della parte di controllo. Proprio queste caratteristiche di PROFINET permettono di rendere disponibili servizi ad alto valore aggiunto ed aggiungere funzionalità al sistema di automazione senza andare ad appesantire il carico computazionale della CPU di controllo. Tutto questo è possibile impiegando i profili di comunicazione, come PROFIsafe, PROFIdrive e l’ultimo nato PROFIenergy. Questi profili di comunicazione sono responsabili del trasferimento di informazioni e dati tra i apparati intelligenti in rete che possano essere utilizzati per finalità specifiche. Ad esempio: gestire il profilo di funzionamento per un azionamento elettronico (PROFIdrive), inviare comandi e/o segnalazioni legati a funzioni di sicurezza (PROFIsafe), come anche profili di funzionamento ed analisi di consumi energetici dei dispositivi (PROFIenergy). Oltre alla partecipazione alla Tavola Rotonda, il consorzio ha ospitato alcune delle aziende associate, in rappresentanza dei 48 soci attuali: Camozzi, C.S.M.T., Deutschmann, Elap, G.F.C.C., Laumas, Pepperl+Fuchs, Phoenix Contact, Profichip, Siemens. Le aziende hanno presentato la loro proposta tecnologica e le novità di prodotto.      Per rimanere aggiornati sui nuovi protocolli e le ultime innovazioni PROFIBUS e PROFINET visitate il sito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here