PMCprimo DriveP utilizza la tecnologia più recente

0
417

In qualità di azienda partecipante al programma Intel “Early Access”, Pilz è una delle prime 100 aziende al mondo ad utilizzare il nuovo processore Intel Atom E6xx. In questo modo Pilz garantisce l’utilizzo della più recente soluzione disponibile e allo stesso tempo una lunga durata dei propri prodotti. PMCprimo DriveP è uno dei primi prodotti Pilz che utilizza il nuovo processore ed è un sistema “all in one” che può essere usato come motion controller multiasse, PLC per la logica di macchina, servo drive per comandare motori di varie tipologie e con funzioni evolute di sicurezza. Infatti il PMCprimo DriveP è costituito da un servo drive con scheda di controllo montata al suo interno ed è possibile anche aggiungere allo stesso dispositivo una scheda di sicurezza PMCprotego S per consentire i movimenti a ripari aperti della macchina. In questo modo si ha un dispositivo con le prestazioni di controllo assi e gestione logica PLC adatte alle sempre più elevate velocità di produzione e con le funzionalità richieste dalle normative per una corretta interazione dell’operatore con la macchina ove si necessiti di mantenere gli attuatori in tensione con ripari aperti. Infatti durante le fasi di manutenzione, lavaggio, set up della macchina, o semplicemente per rimuovere prodotti incastrati o rovesciati durante la normale produzione, spesso l’operatore necessita di dover aprire le porte di protezione, intervenire sulla macchina con assi in tensione ed a volte anche movimentarla. Tali situazioni possono essere gestite in molti casi in modo sicuro e seguendo le richieste normative tramite l’utilizzo di funzioni di sicurezza rese disponibili dalla scheda PMCprotego S senza bisogno di montare alcun altro accessorio al motore od altre parti della macchina.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here