PET da fonti rinnovabili

0
313

Presso i laboratori del centro ricerche per le nuove tecnologie biologiche Virent, che da anni studiano nuovi processi per ridurre la dipendenza dai materiali plastici derivati dagli idrocarburi, sono riusciti a produrre il paraxilene a partire dalle piante dalle quali si ricava lo zucchero. Questo risultato è stato raggiunto attraverso un processo catalitico che trasforma gli zuccheri vegetali come canna, mais o biomasse legnose in molecole di paraxilene che sono identiche a quelle ottenute con tecnologie petrolchimiche. Anche se il PET ottenuto sebbene ugualmente non è biodegradabile, possiede tutte le caratteristiche del medesimo polimero che porta lo stesso nome, rientra in tutte quelle misure volte al riciclaggio del materiale in uso già da tempo. Attualmente i ricercatori stanno lavorando nello sviluppo di impianti per la produzione su larga scala contenendo i costi che attualmente sono al di sopra delle aspettative.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here