Movicon nella gestione dell’efficienza energetica

0
382

fig2L’importanza del consumo energetico nelle aziende riflette l’importanza del problema del fabbisogno energetico mondiale, con una domanda crescente e con i conseguenti problemi legati ad approvvigionamento, costi elevati e inquinamento ambientale e termico.

Per le industrie manifatturiere è sempre più fondamentale introdurre sistemi di gestione dell’energia per abbattere, attraverso l’efficienza, i consumi energetici che costituiscono una voce importante dei costi di produzione, dell’ordine del 10-15% dei costi complessivi. Da considerare poi che normative sempre più restrittive inducono le aziende ad adottare i nuovi standard di efficienza energetica, definiti per esempio dalla recente norma ISO 50001:2011 valida a livello mondiale e che sostituisce la precedente EN 16001:2009 che era valida solo in ambito europeo. Tale norma è relativa agli standard sull’Energy Management nella gestione mirata dei consumi energetici, con finalizzazione delle misure correttive all’implementazione di un processo continuo di miglioramento dell’efficienza energetica. Ne abbiamo parlato con Marco Ceriani, Marketing and Communication Manager di Progea.

La normativa ISO50001 è considerata un’opportunità per il manifatturiero, per, affrontare in modo efficace il problema dell’energia. Quali a suo giudizio i possibili impatti sulle aziende?

L’efficienza energetica è la soluzione più efficace per ridurre i costi legati all’energia e contemporaneamente ridurre le emissioni climalteranti, con benefici economici, ambientali e di rispetto degli impegni presi in ambito internazionale. Da considerare che l’incremento di efficienza negli usi finali dell’energia coinvolge un numero grandissimo di decisioni, di modifica di comportamenti, di interventi e di messa a punto di modalità ottimali di gestione dell’energia. Occorre attuare politiche integrate in materia di energia e sostenibilità volte a cambiare sia le fonti di energia che utilizziamo sia il modo in cui produciamo e usiamo l’energia stessa, verso un’economia basata su una combinazione di tecnologie, risorse energetiche e un’accorta gestione dell’energia ecologicamente ed economicamente sostenibile. Tale obiettivo impone una continuità di gestione attenta e finalizzata, con il coinvolgimento di tutti gli operatori in azienda per poter avere un controllo efficace dei consumi. Da qui importanza di inserire nelle attività dell’organizzazione appositi strumenti e una cultura energetica che interessi tutte le risorse aziendali, in particolare quelle che rientrano nei processi più energivori. Le ISO 50001 dettano requisiti e linee guida per la corretta pianificazione degli interventi, ma richiedono per prima cosa un serio impegno della direzione verso il miglioramento dell’efficienza, oltre a un coinvolgimento proattivo di tutti i livelli aziendali.

Prima di proseguire, può proporci una sintesi della norma ISO 50001?

Lo standard ISO focalizza l’attenzione sulle prestazioni dell’organizzazione, il rendimento energetico nello specifico, e soprattutto richiede una promozione dell’efficienza energetica lungo tutta catena di distribuzione dell’organizzazione e, importante novità, che sia un requisito da richiedere ai propri fornitori. La norma fornisce un quadro di riferimento per l’integrazione delle prestazioni energetiche nella gestione quotidiana delle attività; inoltre punterà a promuovere le migliori pratiche di gestione dell’energia e cercherà di migliorarne la gestione nel contesto dei progetti di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra. In questo modo, a livello mondiale, le aziende disporranno di una singola norma per l’attuazione di un metodologia univoca per identificare e attuare i miglioramenti. La struttura di fondo della norma si basa sul modello del ciclo di Deming, base della filosofia del miglioramento continuo, con l’approccio PLAN-DO-CHECK-ACT. Più precisamente la ISO 50001 sviluppa le 4 fasi del ciclo in altrettante sezioni: per affrontare i problemi energetici si devono individuare gli aspetti energetici dell’organizzazione, scegliendo quelli che si reputano più significativi, analizzarne e valutarne le criticità e i punti deboli, definendo in seguito le scelte operative e agire sulla base degli obiettivi individuati (PLAN). Dopo aver realizzato le misure individuate (DO), viene valutata l’efficienza di questi provvedimenti (CHECK) e vengono analizzati eventuali nuovi punti deboli. Sulla base di questa fase di controllo ricomincia il ciclo di pianificazione definendo nuovi obiettivi (ACT). L’approccio volontario alla norma permette inoltre di lasciare libere le organizzazioni di poter fissare quali e quanti obiettivi cercare di raggiungere e le relative tempistiche di attuazione.

Definito il contesto in cui ci muoviamo, possiamo passare alla vostra proposta, cioè Movicon quale strumento fondamentale in un sistema di gestione energia…

La maggior parte delle attività di un sistema di gestione prevedono l’uso di un sistema automatico di raccolta dati e di monitoraggio, non potendo certo eseguire azioni correttive in assenza di una corretta e precisa informazione della situazione dei consumi, secondo il principio per cui non si può migliorare ciò che non si può misurare. Ecco perché un Sistema di Gestione deve prevedere uno strumento di monitoraggio per misurare e gestire tutte le diverse fonti di approvvigionamento energetico, i parametri ambientali correlati ai consumi e/o alla produzione, i parametri di processo, i livelli e gli stati operativi. Grazie a Movicon, il sistema di monitoraggio permette una rapida implementazione dello strumento di acquisizione di tutte le misure sui consumi, di tutti i parametri ambientali e di processo, in modo nativo, integrato ed espandibile. Ci si deve poter collegare e integrare nei dispositivi di misurazione, nei contatori dei consumi, nei sensori ambientali, e anche integrarsi nei sistemi di produzione esistenti, con minimo impatto e massimo risultato.

Stiamo parlando di raccolta e aggregazione di dati con finalità diversificate ma con l’unico obiettivo dell’efficienza e del risparmio. Quali le peculiarità di Movicon?

Grazie a Movicon, il sistema di raccolta dati può sfruttare tutta una serie di benefici. In sintesi: piattaforma aperta ed espandibile, flessibile e moderna; disponibilità di centinaia di I/O driver diversi, per collegarsi a tutti i misuratori, analizzatori e dispositivi di controllo in stabilimento; visualizzazione grafica potente e aperta, in grado di rappresentare il layout di stabilimento, e tutte le simbologie grafiche desiderate, sfruttando librerie con migliaia di simboli e oggetti integrati, e possibilità di personalizzazione grafica; logica integrata semplice e potente per gestire aggregazioni di dati, calcoli o funzioni sulle misure, o per azioni di comando; potente gestione allarmi, con notifica eventi anche al personale reperibile, via SMS, email, voce, per allarmi, messaggi ed eventuali file allegati; potenti funzioni specifiche integrate e pronte all’uso; gestione storicizzazione dati molto potente, con apertura sul tipo di database relazionale desiderato; trends, grafici e report integrati per la rappresentazione dinamica o storica dei valori misurati; sicurezza dei dati, ridondanza, gestione utenti e password, integrazione della sicurezza con l’eventuale dominio di rete aziendale; integrazione con il livello IT dell’azienda, grazie ai connettori DB sulle variabili dinamiche o alla tecnologia OPC; accesso via Web a tutte le funzioni del sistema, con Movicon che offre la funzionalità Web Client per accesso ai dati del Sistema di Gestione Elettrica anche tramite smartphone o tablet, sia localmente che via internet. Questi sono i principali motivi che permettono di realizzare un sistema di raccolta dati, monitoraggio e analisi basato sulla piattaforma Movicon, ed è per questo che possiamo affermare che Movicon è lo strumento fondamentale del Sistema di Gestione Elettrico implementato, importante contributo per il raggiungimento della certificazione ISO 50001.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here