Modulo di sicurezza stand-alone PNOZ s50

0
548

pilzIl modulo di sicurezza stand-alone PNOZ s50 di Pilz rappresenta una soluzione conveniente per il comando e il controllo di due freni di sicurezza fino al PL “e” secondo EN ISO 13849-1. Grazie alla tecnologia senza contatto è possibile ottenere tempi di intervento particolarmente rapidi per la protezione delle persone. La soluzione è compatibile con dispositivi di altri costruttori, pertanto estremamente flessibile, e garantisce opzioni di disattivazione personalizzate per ogni singola applicazione.

Frenare in sicurezza e senza contatto – senza usura

Nel caso del modulo PNOZ s50, alla sovratensione momentanea segue una riduzione di tensione parametrizzabile. I rapidi tempi di raffreddamento che ne conseguono garantiscono un risparmio energetico efficace per l’applicazione. Il comando e controllo sicuro dei freni permettono inoltre una commutazione immediata in caso di pericolo ed una commutazione lenta e senza usura durante il normale funzionamento, garantendo così una riduzione dei costi di manutenzione.

Navigazione semplice

Il modulo di sicurezza PNOZ s50, parte della famiglia PNOZsigma di Pilz, è anche dotato di un selettore rotativo per la navigazione nel menu, e di indicazioni su display per i parametri di impostazione e per i messaggi di diagnostica.

I vantaggi in breve

  • sicurezza elevata fino a PL “e” per il comando e il controllo di due freni (freni di arresto o di sicurezza)
  • la tecnica senza contatto fino a 4,5 A per ciascun freno di sicurezza garantisce tempi di intervento rapidi e una soluzione di lunga durata
  • rapidi tempi di commutazione grazie alla sovratensione momentanea con successiva riduzione della tensione
  • sicurezza elevata e usura ridotta dei freni grazie alla disattivazione rapida o lenta del circuito di potenza
  • diagnostica rapida tramite display
  • comando e controllo dei freni indipendente dal costruttore grazie agli ingressi di sicurezza digitali

Utilizzo con assi dai carichi elevati

Grazie al modulo di sicurezza PNOZ s50 è possibile controllare e comandare in sicurezza i freni in numerosi settori applicativi come per esempio in macchinari di scena, macchine utensili, presse piegatrici, macchinari per l’imballaggio, tecnica di collaudo, tecnica di lavorazione o tecnologie energetiche e ambientali.

Macchine con assi Z

Le seguenti macchine sono dotate di assi Z:

  • impianti di carico e scarico
  • pallettizzatrici
  • fresatrici
  • assi robotizzati
  • dispositivi di sollevamento
  • macchine con valvole/pneumatica/idraulica
  • argani

A seconda dei risultati dell’Analisi dei Rischi è necessario utilizzare un freno di stazionamento con test ciclico, un freno di sicurezza o una combinazione di entrambi. Il modulo di sicurezza PNOZ s50 può controllare e comandare sia freni di stazionamento sia freni di sicurezza.

Utilizzo con macchinari di scena come argani

In alcune applicazioni, oltre al freno di stazionamento è necessario prevedere anche un secondo freno per la messa in sicurezza. Nel settore della tecnica scenografica, ad esempio, gli argani vengono controllati tramite un doppio freno. Il modulo di sicurezza PNOZ s50 permette di comandare due potenti freni contemporaneamente, in sicurezza e senza contatto.

Utilizzo con piattaforme di sollevamento a pantografo

Le piattaforme di sollevamento a pantografo sono dispositivi di sollevamento con assi dai carichi elevati che vengono utilizzate, ad esempio, nella fase finale di montaggio nella produzione di automobili. In caso di personale al lavoro sugli assi verticali, è necessario rispettare i numerosi requisiti previsti dalla Direttiva Macchine.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here