Mattei e TerMac: sodalizio vincente al servizio di Autostrade per l’Italia

0
885

Mattei_M_111Il più grande equipaggiamento d’Europa per la realizzazione della segnaletica orizzontale viene prodotto in Italia da TerMac Road Marking Solution e monta compressori firmati Ing. Enea Mattei SpA. Si tratta del modello per termoplastico spray MT9000 montato su camion, che dal 2010 TerMac fornisce ad Autostrade per l’Italia SpA per i lavori dei tratti di sua competenza: con la sua portata di 9.000 kg, è la macchina più grande in Europa della sua categoria. A bordo il compressore rotativo a palette Mattei M111E, caratterizzato da dimensioni compatte e particolarmente adatto agli usi continuativi. «I nostri MT9000 sono equipaggiamenti a elevate prestazioni, sia dal punto di vista tecnico che applicativo – spiega Matteo Gilli, proprietario di TerMac – Forniamo ad Autostrade per l’Italia macchine della serie MT perché consentono di abbattere i tempi morti e di lavorare in continuità, senza creare disagi per la circolazione stradale». La serie MT è, infatti, dotata di accorgimenti tecnici che consentono di accelerare le fasi di riscaldamento e di preparazione del materiale, in vista della verniciatura finale: «I nostri equipaggiamenti MT9000, con capacità di 1.800 litri per tre cisterne, sono in grado di produrre circa 180 quintali di materiale posato per giornata lavorativa, con un notevole risparmio anche in termini di costi» aggiunge Gilli. Le operazioni di posa della segnaletica stradale richiedono grande affidabilità e precisione, come spiega Matteo Gilli «Le nostre macchine hanno bisogno di un compressore che sia in grado di sopportare continui cicli di lavoro, spesso superiori alle 12 ore. Il compressore M111E Mattei, azionato meccanicamente sopporta questa mole di lavoro senza problemi. Inoltre, non possiamo dimenticare né i costi che la posa della segnaletica stradale orizzontale su lunghi tratti autostradali comporta, né i disagi che determina sul traffico. E la tecnologia Mattei si è sempre rivelata molto performante, anche rispetto a questi parametri. «I compressori Mattei, grazie all’esclusiva tecnologia rotativa a palette, si distinguono sul marcato anche per affidabilità, durata nel tempo e bassi costi di manutenzione – aggiunge Flavio Molinari, Responsabile Vendite Italia Ing. Enea Mattei SpA – Un compressore Mattei è in grado di funzionare mediamente 100.000 ore, senza richiedere interventi sulle parti in movimento». TerMac ha studiato e realizzato anche equipaggiamenti speciali come quelli scarrabili, destinati al tratto autostradale che collega Roma a L’Aquila. Si tratta di sistemi mobili che vengono montati sul veicolo solo all’occorrenza, in modo da renderlo multifunzionale: uno spargisale di inverno può fungere da sistema per la verniciatura in qualsiasi momento. «La grande varietà di allestimenti che TerMac offre alla sua clientela, è ben supportata dalla versatilità dei compressori Mattei, che si differenziano sia per dimensioni sia per portate d’aria erogate, in funzione delle diverse esigenze. M80 eroga aria compressa tra i 1.300 e i 1.400 litri/min ed è il complemento ideale per le macchine TerMac di taglio più piccolo, che per lo più impiegano la vernice a freddo; M111, con portate aria di circa 3800 litri/min, invece è particolarmente adatta per gli equipaggiamenti TerMac su camion per materiale termoplastico, che hanno portate decisamente superiori» conclude Molinari. TerMac Road Marking Solutions, con sede operativa nella provincia di Brescia, è leader nel settore della segnaletica stradale con i suoi equipaggiamenti in materiale termoplastico (serie MT) e con vernice a spruzzo (serie MV). TerMac, che sceglie solo componenti Made in Italy per i suoi sistemi, offre soluzioni con alto grado di personalizzazione per installazioni su camion e macchine semoventi di diverse misure, oltre a una serie di allestimenti speciali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here