MAPS Mitsubishi Electric

0
408

FIGURA MITSUI blocchi funzioni PLC predefiniti e libe­ramente configurabili e corrispondente visualizzazione SCADA insieme a una struttura di progetto basata sugli standard S88/S95 riducono significativamente tempi e attività di sviluppo. Con l’ausilio del tool Enterprise Manager, MAPS di Mitsubishi Electric offre funzionalità avan­zate di ingegnerizzazione, consentendo, in ultima analisi, una configurazione veloce del sistema e dei progetti SCADA e PLC, e anche la gestione del ciclo di vita del sistema d’automazione. Inoltre con MAPS si possono generare automa­ticamente report riguardanti tabelle I/O o configurazione di tag per PLC e SCADA. Essendo generati da un data­base che viene costantemente aggiornato, questi report rispecchiano sempre lo stato attuale della configurazione. Ciò fa sì che il pro­getto rifletta sempre lo stato effettivo della configurazione. Infine la soluzione MAPS offre agli utilizzatori la possibilità di tenere sempre aggiornati i loro progetti PLC/SCADA e la documenta­zione elettrica dell’impianto: che si modi­fichino tag oppure l’ambiente di gestione di PLC, SCADA o MAPS, il progetto assi­cura che database e documentazioni siano sincronizzati. Come campi di applicazione, il software MAPS è stato impiegato con successo in più di 15000 siti “licenziati” nel mondo. I settori di applicazione vanno dal trattamento e distribuzione acque alla produzione alimentare, dalla gestione di building e infrastrutture all’industria manifatturiera, dalla generazione di energia all’estrazione mineraria, dal controllo di processo petrolchimico al farmaceutico.

Esempi di applicazioni

La società Johannesburg Water è responsabile della fornitura di acqua potabile e smaltimento acque reflue per una popolazione di tre milioni di abitanti della città di Johannesburg. Il fatturato annuo è superiore a 1,6 miliardi di Rand (circa 1 MLD Euro). L’ente è in fase di grande sviluppo per diventare l’utility dell’acqua leader in Sud Africa e la sua missione è quella di garantire a tutti gli abitanti di Johannesburg qualità dell’acqua e servizi igienico-sanitari efficienti. Johannesburg Water ha quindi deciso di migrare il proprio sistema SCADA verso una tecnologia avanzata a 32 bit per andare incontro ai nuovi standard richiesti. Come fornitori di acqua potabile e di servizi igienico-sanitari, per conto del Comune di Johannesburg, ai clienti commerciali e residenziali dello stesso, la società ha deciso di installare il sistema SCADA MAPS nei suoi sei reparti di trattamento delle acque reflue e nell’estesa rete di serbatoi distribuiti in 90 siti per ottimizzare i servizi erogati alla comunità, attraverso una tecnologia all’avanguardia. Il sistema gestisce complessivamente 50.000 punti di I/O e 5 connessioni client remote.

 

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here