L’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna conquista la fiera di Hannover

0
463
Il team team dell'Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant'Anna, composto da Marco Cempini, Mario Cortese e Matteo Moisè.
Il team team dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, composto (da sinistra) da Marco Cempini, Mario Cortese e Matteo Moisè.

Alla annuale Hannover Messe, il maggiore evento fieristico mondiale di industria ed automazione, Kuka ha premiato con l’Innovation Award e 20000 € un team dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, composto da Marco Cempini, Mario Cortese e Matteo Moisè. I giovani ricercatori hanno presentato un innovativo esoscheletro di braccio, controllato in cedevolezza, che permette un controllo interattivo di un braccio robotico industriale: l’utente che indossa l’esoscheletro riesce, muovendo il suo stesso arto, ad imporre in maniera diretta ed intuitiva i controlli al robot, senza doverlo programmare, e contemporaneamente riceve un feedback delle interazioni del robot con l’ambiente. L’idea, la sua implementazione e le sue applicazioni – Smart Industries, Digital factory, Industry 4.0, Co-working – hanno convinto la giuria internazionale, con personalità del calibro di Khatib, Albu-Schäffer ed Ortmaier, Erico Guizzo e Bernd Liepert, il Chief Innovation Officer di KUKA.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here