LEXI, il robot che studia le bombe

0
377

LEXI, il robot che può aiutare l’U.S. Department of Homeland Security a preparare miscele esplosive potenzialmente instabili per studiare le tattiche terroristiche. LEXI lavora all’High Explosives Applications Facility del Lawrence Livermore National Laboratory (in California), all’interno dei “firing tanks”, le sale in cui si testa la potenza degli esplosivi fatti in casa. Il suo lavoro consiste nel prendere un cocktail esplosivo da un mixer vibrante e metterlo su un apposito piano cottura per prepararlo alla detonazione. Un compito evidentemente troppo pericoloso per un uomo. l robot si nasconde al momento dell’esplosione, mentre un mixer acustico vibra mescolando gli ingredienti della bomba, creando una miscela esplosiva. LEXI esce allo scoperto solo per spostare la miscela esplosiva sul piano di cottura, prima di fiondarsi fuori dalla porta della sala e sfuggire alla detonazione. Queste “precauzioni robotiche” hanno permesso all’Explosives Engineering Sciences Security (NEXESS), un programma finanziato dal Department of Homeland Security, di testare la potenza esplosiva delle possibili miscele di bombe utilizzate dai terroristi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here