Le soluzioni oleodinamiche innovative di Parker permettono risparmi in termini di costi energetici

0
470

Drive Controlled Pump_asynchronParker Hannifin, realtà mondiale nella produzione di tecnologie e sistemi diversificati nel Motion & Control, ha sviluppato una nuova generazione di azionamenti oleodinamici particolarmente efficiente dal punto di vista energetico. Con le “Drive Controlled Pump”, Parker offre soluzioni con sistemi oleodinamici che possono essere configurati esattamente al ciclo macchina desiderato. Parker utilizza l’innovativo strumento software “Parker Drive Creator” per garantire che i sistemi siano configurati in modo ottimale, permettendo una selezione degli specifici componenti da un database che include una vasta gamma di azionamenti AC, motori elettrici e pompe al fine di avere soluzioni complete su misura per le esigenze specifiche dei clienti.

Prestazioni ineguagliabili

L’elevata densità di potenza e la buona possibilità di regolazione, rendono la tecnologia oleodinamica la preferita come sorgente di potenza per differenti processi produttivi. Soprattutto, i vantaggi specifici sono evidenti in presenza di movimenti lineari. Accanto alla performance e solidità, il consumo di energia e l’ottimizzazione dei costi sono sempre più considerati. L’aumento dei costi energetici e le norme ambientali più severe richiedono ulteriori migliorie in campo oleodinamico, rendendo necessaria la sostanziale modifica degli ormai consolidati sistemi a pressione costante.. Questo perché l’efficienza di tali sistemi è stata finora sempre limitata dalla portata costante immessa nel sistema, demandando la regolazione di potenza a valvole di controllo.

Il concetto: Ottimizzare l’intero sistema 

Con la Drive Controlled Pump, Parker approfondisce lo stesso sistema di guida e, per la prima volta, unisce l’azionamento elettromeccanico con l’impianto oleodinamico per creare una soluzione di sistema completa basata su entrambe le tecnologie. Il controllo della velocità, mediante un azionamento AC, permette nuove possibilità di regolare portata e pressione con più precisione – per esempio con pompe a palette a cilindrata costante. Questo riduce le perdite durante le conversione di energia, da elettrica a oleodinamica, e incrementa l’efficienza energetica dell’intero azionamento.

Minori emissioni, maggiore densità di potenza 

Le minori perdite riducono anche la potenza richiesta per il raffreddamento, il che significa che gli utenti possono risparmiare con l’azionamento controllato della pompa. Inoltre, la pompa a velocità variabile non solo aumenta l’efficienza, ma riduce anche al minimo il rumore. Alte velocità, con conseguenti rumori più elevati, saranno raggiunte solo se necessario; altrimenti, la pompa si muoverà più lentamente, riducendo l’intensità di rumore prodotto. L’incremento della velocità massima rispetto alle velocità di lavoro abituali permette l’utilizzo anche di taglie più piccole per motori e pompe. Poiché i componenti più piccoli hanno maggior efficienza e sono meno ingombranti, aumentano ulteriormente la densità di potenza della parte idraulica.

Software personalizzato

La componente chiave del nuovo concetto oleodinamico di Parker è il «Parker DriveCreator», uno strumento software multifunzione, che ha in memoria tutti i parametri prestazionali ed energetici dei componenti. Basta inserire inizialmente i dati del processo che si vuole controllare, come ciclo macchina. Il software calcola poi le portate e le pressioni di ogni singolo azionamento, nonché la potenza totale che il gruppo moto-pompa deve fornire per tutte le unità. Il database può essere utilizzato per selezionare, configurare e coordinare i componenti in maniera ottimale. Il Parker DriveCreator, inoltre, fornisce un’informazione precisa su quanta energia potrà essere risparmiata rispetto a soluzioni alternative o alla soluzione attuale.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here