Innovazione tecnologica nel mercato

0
1144

aperturaLuca Massaro, Amministratore Delegato Yaskawa Italia, presenta la Vision Yaskawa durante l’Anniversario della fondazione della Casa Madre Giapponese, il 10 luglio scorso, presso il nuovo HQ Italia e stabilimento di Orbassano.

Come Gruppo Yaskawa stiamo portando avanti la Total System Solution che comprende prodotti Robotics, D&M e Vipa, ci stiamo rivolgendo al mercato dell’energia, grazie all’acquisizione dell’azienda nord europea The Switch, stiamo andando verso la robotica collaborativa su cui la casa madre sta investendo come sviluppo di nuovi prodotti e tecnologie. Stiamo andando verso la Humantronic grazie all’azienda ReWalk che costruisce esoscheletri per paraplegici. Yaskawa è un Gruppo in continuo movimento, attenta alle necessità del mercato e alle evoluzioni dello stesso. Essendo leader mondiali nella robotica e tra i best vendor di D&M possiamo concentrare i nostri sforzi di Gruppo anche su territori nuovi e meno conosciuti ma che possono sostenere le potenzialità ancora non espresse dell’automazione. Per quanto riguarda la robotica nello specifico, stiamo per proporre sul mercato i robot per handling di piccola taglia e nuove soluzioni per la robotica collaborativa. L’innovazione tecnologica è già realtà e per chi fosse interessato, possiamo farla vedere e vivere presso il nostro stabilimento di Orbassano (TO), inaugurato lo scorso 10 luglio all’interno del 100 Year Event che ha celebrato i 100 anni dell nostra storia.

Innovazione nella saldatura a punti

Yaskawa Italia sta scardinando la saldatura spot, innovandola dal profondo, proponendo ai clienti soluzioni che non si aspettano. All’inizio è stato complesso far passare la nuova idea, il nuovo approccio, il nuovo processo. Oggi, con impianti già installati e testati e produttivi, siamo in grado di vendere la novità su un terreno fertile, fiducioso, convinto. Il mercato è rimasto in attesa di dati e risultati, ora è pronto a seguirci sia in Italia, sia all’estero. La soluzione che proponiamo È interamente progettata in Italia, in Yaskawa, ed è composta dalla pinza Light Welding Gun, Robot per la saldatura spot di piccola taglia, posizionatore su cui sono installati i robot, attrezzature, chiusure, supporti e dalla welding machine. La novità non è rappresentata dai singoli prodotti ma dall’intero processo di approccio alla saldatura spot. Questa SOLUZIONE è l’innovazione che scuote un mercato tradizionale e tradizionalista che aveva decisamente bisogno di un sferzata di novità e innovazione tecnologica. Compreso questo, Yaskawa l’ha progettato, realizzato, testato, installato e offerto. Un bel successo che ci inorgoglisce e darà ottimi frutti nel prossimo futuro. Yaskawa Italia rappresenta il centro di eccellenza mondiale rispetto alle applicazioni per la saldatura a punti. «Abbiamo un forte know-how in questo settore – dichiara Luca Massaro, Amministratore Delegato Yaskawa Italia – in questi anni abbiamo lavorato volendo innovare le tecnologie datate nella saldatura spot, grazie al nostro Team Ricerca e Sviluppo, compiendo, infine, un vero progresso tecnologico da proporre sul mercato Automotive».  Nella saldatura spot Yaskawa ha sposato la strategia per cui propone sul mercato soluzioni di processo e non solamente un prodotto affidabile come semplice fornitore di componenti. Un esempio di questo nuovo approccio è l’innovativa soluzione per la saldatura spot presentata durante l’inaugurazione del nuovo stabilimento di Orbassano (TO). «Yaskawa è in grado di fornire una soluzione «chiavi in mano» che propone diversi componenti. Il robot di punta per questa soluzione è lo small robot MS80, si tratta di robot molto più piccolo rispetto a quelli a cui siamo abituati per queste applicazioni. Questo robot, che ha un ingombro di soli 500 mm a terra, permette di implementare il cosiddetto “short process”, un processo di origine giapponese che prevede l’impiego di più robot di puntatura che collaborano sullo stesso elemento risparmiando spazio a terra e migliorando le prestazioni complessive del sistema». L’impiego di robot più leggeri, consente una maggiore velocità nei movimenti e minor ingombro (vantaggio assoluto per gli stabilimenti che applicano concetti Lean), è possibile grazie all’utilizzo di una nuova gamma di pinze spot “Light Welding Gun” sviluppata da Yaskawa Italia e del peso estremamente ridotto, da 50 a 59 Kg. «Queste pinze sono uniche sul mercato europeo per compattezza, hanno un design curato e danno l’opportunità di usare robot dalla portata minore». I vantaggi di questo prodotti sono però anche altri: non hanno pneumatica e sono costituiti da solo tre componenti (corpo pinza lavorato, trasformatore e motore) per la massima semplicità della struttura, gestiscono pressioni notevoli e possono ricevere i cavi anche lateralmente per garantire una migliore rotazione del polso del robot. Queste caratteristiche, inoltre, permettono a Yaskawa di realizzare le pinze in una vasta gamma di modelli con varianti diverse in termini di apertura, sbraccio e montaggio polso a seconda delle esigenze dei clienti. «Va sottolineato – precisa l’amministratore delegato di Yaskawa Italia con orgoglio – che le pinze sono realizzate partendo da zero in due mesi, un tempo molto minore rispetto a quelli di altri produttori sul mercato». Con pinze e robot così leggeri diventa possibile il montaggio di tutti i componenti su un posizionatore Yaskawa che garantisce flessibilità e precisione. «Questo è un concetto già consolidato nella saldatura ad arco che abbiamo travasato nella saldatura a punti. Il motivo è che in questo modo si ha una sensibile riduzione in termini di spazio occupato e tempo ciclo, ma anche una maggiore flessibilità. Infatti, i punti di correlazione tra robot ed elemento rimangono costanti, velocizzando quindi l’allestimento della soluzione presso il cliente». Da segnalare anche i vantaggi in termini di ergonomia con la posizione di programmazione dell’operatore che diventa frontale rispetto ai robot per una maggiore sicurezza. Con lo stesso approccio seguito per le pinze, cioè non quello di iniziare nuovi business ma sviluppare prodotti capaci di integrarsi nella soluzione “chiavi in mano”, Yaskawa ha sviluppato una saldatrice per dadi, rivetti e bulloni capace di risolvere il problema dell’alimentazione del dado in modo automatizzato. «Proponiamo un robot molto piccolo che preleva i dadi e li posiziona singolarmente sull’elemento da saldare garantendo un processo ripetibile. Anche questa soluzione è estremamente compatta, occupando solo 500 mm a terra con alimentazione anche fuori linea». Completano la soluzione per la saldatura a punti un timer di saldatura, un trasformatore Bosch e le attrezzature, completamente progettate, ingegnerizzate e prodotte da Yaskawa Italia che si vede riconosciuta dal mercato una forte competenza specifica. «Nel 2014 abbiamo realizzato 6 milioni di euro di fatturato solo con le attrezzature, seguendo i nostri clienti nei loro stabilimenti in tutto il mondo». Alla forte specializzazione di Yaskawa nella saldatura a punti si accompagna una vasta gamma di soluzioni relative alle applicazioni di saldatura ad arco e di PPP+P (Picking, Placing, Packaging and Palletizing) sempre sviluppate con l’ottica di fornire al cliente soluzioni integrate, prestazionali e a elevate prestazioni.

 

STAI LEGGENDO

  • Rassegna prodotti e applicazioni.

LEGGI ANCHE

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here