In arrivo i computer a energia solare

0
208

Un gruppo di ricercatori giapponesi sta lavorando ad un progetto per computer che consumeranno pochissima energia da poter essere alimentati solo ad energia solare. Il lavoro si deve al gruppo coordinato da Koji Ando dei tecnologia e prevede computer senza memoria volatile. La ricerca giapponese  sfrutta il fenomeno della meccanica quantistica relativo all’orientamento nella rotazione degli elettroni (spin). I computer attuali si avvalgono di dispositivi volatili (come transitor e memorie RAM, per ricaricare i dati che la macchina utilizza per elaborare le informazioni. Con tale sistema, basato sui semiconduttori, le attuali memorie perdono le informazioni quando il computer è spento e le mantengono solo se vengono alimentate. I ricercatori giapponesi intendono superare questa tecnologia avvalendosi della spintronica (disciplina che strutta lo spin dell’elettrone per codificare le informazioni e trasportarle). Sì, perché dal momento che lo spin dell’elettrone può avere solo due configurazioni possibili, si presterebbe in maniera ottimale all’uso del codice binario per codificare i dati, e poi trasmetterli nei circuiti dei computer. Un sistema, questo, capace di rendere le operazioni più veloci con un minor consumo energetico. «Le memorie di nuova generazione basate sulla spintronica non richiederanno più sistemi elettromagnetici sia per la scrittura che per la lettura delle informazioni. Siamo entusiasti di questo cambiamento di paradigma e stiamo lavorando allo sviluppo di nuove tecnologie per realizzare i dispositivi elettronici del futuro», ha dichiarato Koji Ando.

LASCIA UN COMMENTO