Impianti robotizzati ad alta tecnologia

0
533

L’azienda di Visano firma nuove importanti installazioni automatizzate in Brasile per svariati settori produttivi 

Tiesse Robot prosegue nel 2013 la politica di sviluppo ed espansione sui mercati internazionali, soprattutto emergenti, dove propone il proprio consolidato know-how e una tecnologia costantemente aggiornata. Già presente in Brasile con la società controllata Tiesse Brazil, l’azienda di Visano (Bs) ha intensificato dal 2011 l’attività commerciale nel Paese sudamericano, con l’implementazione di impianti automatizzati per i più importanti costruttori e produttori locali. L’inasprimento delle normative di sicurezza ed ergonomia in materia di lavoro in Brasile, congiuntamente all’aumento della retribuzione degli operai, offre nuove opportunità alla robotica applicata in settori come la sbavatura e il taglio di materiali ferrosi e non, che implicano operazione gravose e non esenti da rischi. Date queste premesse, negli ultimi mesi Tiesse Robot ha effettuato la fornitura in loco di innovativi sistemi adibiti a operazioni prima eseguite da manodopera a basso costo.

Taglio di colata per corpi valvole in acciaio

In particolare, una delle ultime applicazioni robotizzate implementate sul mercato brasiliano riguarda il taglio dei canali di colata di corpi valvole in acciaio, ottenuti tramite il processo di microfusione a cera persa. Nella situazione iniziale, il getto si presenta con decine di pezzi attaccati a un canale centrale, con spazi stretti tra di loro, limitando notevolmente lo spazio a disposizione per la movimentazione della lama di taglio. Le difficoltà affrontate sono state innumerevoli, considerando l’irregolarità della posizione dei getti (i cui modelli vengono incollati manualmente) o la varietà della geometria a seconda della tipologia di pezzi prodotti. La soluzione impiegata dall’azienda bresciana, partner del colosso giapponese Kawasaki dal 1992, prevede l’uso di un robot con 165Kg di portata al polso, che preleva un “grappolo” da un carrello studiato appositamente con funzione universale, richiedendo pochi minuti di settaggio in caso di cambio della produzione. Una volta afferrato il gruppo “canale centrale-getti”, il robot lo posiziona davanti a dei sensori laser che verificano l’orientamento e la deviazione dei pezzi, calcolando in tempo reale la miglior traiettoria che la lama di taglio dovrà eseguire per separare i canali di colata senza danneggiare i pezzi stessi. Un altro sensore laser, montato sul polso del robot, verifica il diametro del disco di taglio e corregge la posizione del robot prima dell’operazione. Il sistema è completato da una cabina insonorizzante, carrelli di alimentazione dei grappoli e cassonetti per raccogliere sia i pezzi tagliati che i canali centrali da riutilizzare in fonderia.

Innovativo sistema di rilevamento del diametro della mola per compensare la riduzione del diametro e guidare il robot con precisione.

Sistema di visione per l’automotive

Un altro impianto targato Tiesse Robot, fornito a un cliente che produce pezzi in ghisa per il settore automotive, utilizza un evoluto sistema di visione che inizialmente identifica il modello e la posizione del getto sul nastro di alimentazione, richiamando poi il programma robot che lo preleva ed espone il pezzo a una seconda telecamera. Questa ha la funzione di identificare la posizione e le dimensioni delle bave, creando la traiettoria ottimale per il robot, eliminando le bave in modo preciso e veloce ed evitando sia passaggi a vuoto che rischiose collisioni tra il pezzo e la mola. Un capitolo a parte è rappresentato dalla mola diamantata, che evita la necessità di compensazioni di posizionamento, grazie al fatto che non subisce variazioni sul diametro durante la sua vita utile. Tale soluzione ha permesso al cliente di processare nell’isola svariati codici, adeguandosi al mix produttivo richiesto.

Visione a doppia telecamera 

Sfruttando le soluzioni tecnologiche sopra riportate è stato possibile realizzare per un cliente che fonde pezzi tecnici in acciaio ad alta durezza (>400HB) per uso ferroviario e OEM dell’automotive, un impianto che utilizza sempre un sistema di visione a doppia telecamera, sia per l’alimentazione dei pezzi che per la rilevazione geometrica delle bave, ma dovendo usare mole di smerigliatura normali per le caratteristiche dei pezzi, monta anche un innovativo sistema di rilevamento del diametro della mola per compensare la riduzione del diametro e guidare il robot con precisione, aumentando la resa della mola. Per assicurare un tempo ciclo sempre costante, e una migliore qualità della smerigliatura, il robot è stato corredato sul polso di un ravvivatore per la mola, il cui utilizzo può essere programmato a seconda della quantità di lavoro eseguito, garantendo una superficie sempre pronta a erogare la massima prestazione in termini di capacità di rimozione materiale. Gli impianti descritti, e realizzati da Tiesse Robot espressamente per il mercato brasiliano, rappresentano altrettanti esempi di approccio innovativo ai processi nel campo della colata di acciaio per l’automotive, che possono comportare rischi per l’operatore umano. A tali problematiche Tiesse ha risposto brillantemente con la robotizzazione di una serie di operazioni di routine, che permette di rendere più efficiente l’organizzazione industriale e di non esporre il personale a minacce per la sicurezza. Le soluzioni proposte evidenziano una volta di più l’originalità progettuale e il know-how tecnologico di Tiesse Robot, uniti alla lunga esperienza consolidatasi grazie anche alla ventennale alleanza con il colosso nipponico Kawasaki.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here