Gorlero ai vertici nel Sud Europa

0
518

Per rendere ancora più capillare la presenza nei mercati globali, il gruppo svizzero Kistler Instrumente AG ha riorganizzato la struttura europea suddividendola in cinque aree geografiche di business: Nord, Centro, Est, Ovest e Sud. A Roberto Gorlero, amministratore delegato della filiale italiana, è stata affidata anche la guida dell’area Sud europea, che comprende Portogallo, Spagna, Italia, Grecia, Macedonia, Albania e Turchia. Con l’incarico di Regional Manager Sud Europa, Gorlero svilupperà al meglio questi mercati come già fatto in Italia, dove, dal 2004 a oggi, si è registrato un aumento di fatturato e addetti del 25-30% ogni anno. “Il nostro obiettivo è quello di crescere anche verso nuovi mercati, quali i Balcani, Israele e Nord Africa, per i quali stiamo già definendo strategie e prospettive” ha dichiarato il manager italiano, che ha assunto anche la carica di ad delle filiali turca e spagnola. Gorlero, 49 anni, è entrato nel Gruppo Kistler nel 2004, come direttore generale della sede italiana, dopo esperienze in Gavazzi, Foxboro, Invensys. Come in passato, riporterà all’Executive Board e al CEO di Kistler Group in Svizzera. Il manager sarà responsabile – insieme all’attuale responsabile tecnico Roberto Vegliach – anche dello sviluppo del Technical Center Sud Europa, una struttura dedicata al supporto tecnico per tutta la clientela del Sud Europa. Il Technical Center sorgerà a Milano presso il nuovo quartier generale, dove Kistler Italia si trasferirà a breve. Nell’ambito di questa riorganizzazione europea, anche nella struttura italiana sono state create due nuove mansioni: la direzione vendite dirette, affidata ad Alberto Rigon, e la responsabilità globale del mercato plastica per il Sud Europa, affidata a Roberto Marazza. Rigon e Marazza riporteranno direttamente a Roberto Gorlero.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here