Francia: obiettivo banda larga per tutti

0
438

Questo obiettivo, sostanzialmente normale per un Paese civile, per noi è solo fantascienza stante l’insipienza e lo scollamento dalla realtà della nostra classe dirigente. In Francia, invece, il governo ha recentemente reso pubblica la sua roadmap per fare del digitale, in attuazione dell’unica agenda digitale di riferimento ovvero quella europea, la leva fondamentale per una nuova rivoluzione francese. Il digitale come chance per i giovani, per rilanciare la competitività delle imprese francesi e per la promozione dei valori francesi nella società e nell’economia elettronica: questi i tre pilastri dell’iniziativa. Tra gli impegni che il governo si è assunto, da evidenziare: accesso alla banda ultralarga da parte di tutti entro i prossimi dieci anni, sostegno pubblico alla ricerca e all’innovazione in ambito digitale, e grande visibilità alle imprese che sceglieranno di operare nel mercato digitale anche attraverso la creazione di nuovi “quartieri digitali” su tutto il territorio francese. Il primo “quartiere digitale” è previsto a Parigi e sarà, nello stesso tempo, un ecosistema innovativo e una straordinaria vetrina per le imprese nazionali digitali davanti al mondo intero. Ancor più per noi fantascientifico questo ulteriore passaggio della roadmap francese: “il governo intende utilizzare tutti i mezzi offerti dal digitale per consolidare e promuovere i nostri valori fondamentali. Innanzitutto per mantener fede alla promessa di eguaglianza: il digitale è uno strumento di riduzione delle diseguaglianze in materia di educazione, di sanità, di lavoro, d’accesso alla cultura e ai servizi pubblici”. Tra il 2013 e il 2017 saranno investiti 4 miliardi di euro dallo Stato e, in dieci anni, 20 miliardi tra fondi pubblici-privati nello sviluppo dell’infrastruttura tecnologica e di connettività che costituisce il prerequisito per lo sviluppo dell’ambito ecosistema digitale francese. Conclusione: in Italia siamo lontani anni luce dalla normalità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here