Fatturato oltre le aspettative per Mobile Industrial Robots

0
299

Il fatturato dell’azienda è triplicato in un solo anno. La strategia di sviluppo di Mobile Industrial Robots (MiR), produttore danese di robotica in rapida espansione, puntava a un fatturato nel 2017 di 10 milioni di euro, risultato raggiunto con successo.

Per il 2018, MiR punta a un fatturato di 27 milioni di euro, un obiettivo che richiederà, tra le altre cose, un’ulteriore espansione globale e l’assunzione di 50 nuovi dipendenti.

“La crescita nel 2017 – ha commentato Tomas Visti, amministratore delegato di MiR – è stata stimolata principalmente dagli ordini di aziende internazionali che, dopo aver testato e analizzato le possibilità produttive di MiR100 e MiR200, hanno emesso ordini per flotte più grandi di robot mobili. A livello globale, oggi siamo l’azienda con il maggior numero di robot in giro per il mondo “.

Questa posizione dominante è confermata anche dall’esperto americano di robotica Frank Tobe, di ROBO Global LLC(NASDAQ). “La rapida ascesa di MiR è parallela a un’altra tendenza: l’aumento delle imprese che utilizzano dispositivi mobili point-to-point invece di affidare attività di messaggistica e trasporto ai dipendenti. Non è stata solo MiR a crescere in modo significativo, molti altri fornitori hanno raggiunto vendite ben al di sopra delle aspettative. Tuttavia l’espansione di MiR è stata sospinta anche dalla vera e propria rete globale di distributori/integratori sviluppata e collaudata da Thomas Visti per Universal Robots”.

Attenzione verso gli Stati Uniti e ulteriore espansione in Europa meridionale. MiR sta perfezionando l’efficienza dei processi e della logistica della propria produzione di robotica. L’azienda sta anche raddoppiando le dimensioni del suo quartier generale a Odense, dove nel 2017 ha già inaugurato un grande centro di collaudo e training. L’ambizioso obiettivo di crescita di MiR richiede più dipendenti e più spazio. Il personale è più che raddoppiato nel 2017, passando da 27 a 60 dipendenti, e nel 2018 si aggiungeranno altre 50 unità.

Solo in Nord America, MiR sta investendo in modo massiccio per far fronte alla forte domanda del settore. All’inizio del 2018, l’azienda aprirà un nuovo ufficio a San Diego per supportare ancora meglio i distributori e i clienti della West Coast.

Nel 2017, il 25% delle consegne di MiR è stato destinato agli USA, mentre il mercato tedesco ha rappresentato il 20% e la Cina il 15%. In Europa meridionale, MiR ha realizzato il 18% delle sue vendite e ha aperto una sede locale a Barcellona. Molte aziende internazionali stanno iniziando a utilizzare i robot MiR in Spagna, Italia e Francia per poi introdurli, in seguito, nei loro stabilimenti in altri paesi.

MiR assumerà altre persone nell’ambito delle vendite e del supporto tecnico in Francia, Italia e Spagna in modo da fornire un maggior numero di servizi locali ai clienti finali e ai distributori.

Attualmente, MiR si appoggia a tre importanti distributori particolarmente attivi nel settore della robotica: Alumotion, K.L.A.IN robotics e LeanProducts.

Sviluppi futuri. MiR sta investendo nello sviluppo di prodotto e nell’organizzazione per consolidare la sua posizione. Il settore dei robot mobili è ancora in fase embrionale e si prevede che esploderà entro 1-2 anni, quando sempre più aziende scopriranno la possibilità di utilizzare i robot mobili per automatizzare il trasporto interno.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here