Comando degli attuatori più flessibile ed economico

0
401

 

_Y6R5045.JPGMaggiori vantaggi in termini di risparmio sui costi e versatilità con la versione aggiornata della valvola VEX3 di SMC per il comando degli attuatori, grazie anche alle nuove opzioni di azionamento manuale

Con la nuova versione della valvola VEX3 a 3 vie e 3 posizioni, SMC, azienda di riferimento nel settore della produzione di componenti pneumatici ed elettronici per l’automazione industriale, offre ai clienti la possibilità di ottenere una migliore flessibilità e una maggiore efficienza in termini di consumo energetico.

L’assorbimento elettrico è, infatti, quasi dimezzato (da 1,8 W a 1 W, nella versione senza LED, e da 2,1 W a 1,1 W, in quella con LED), assicurando così un notevole risparmio dei costi di esercizio. Per migliorare la facilità d’uso e aumentare la flessibilità applicativa, al modello con azionamento manuale a impulsi non bloccabile sono state aggiunte, inoltre, 3 nuove opzioni: a cacciavite bloccabile, a impulsi bloccabile e a leva bloccabile. Allargata anche la gamma delle tensioni di alimentazione: oltre ai 12 e 24 Vcc attuali, ora è possibile utilizzare le tensioni nominali di 3, 5 e 6 Vcc.

Rispetto alle valvole tradizionali 2/2, 3/2 e 5/3, la nuova serie 3/3 VEX3 offre maggiori vantaggi: non solo è caratterizzata da apparecchi di dimensioni contenute rispetto alla serie precedente (la lunghezza totale è circa 10 mm più corta del prodotto attuale), ma, quando è inserita in un circuito esistente, permette di ridurre anche i componenti necessari all’applicazione, occupando nel complesso minore spazio e consentendo un ulteriore risparmio sui costi di gestione. Le squadrette, le basi e i manifold, infatti, presentano le stesse dimensioni per il montaggio delle valvole vecchie e nuove, assicurando l’assoluta intercambiabilità delle valvole.

La serie VEX3, con portate fino a 3.300 l/min, dispone di tre posizioni, rendendo possibile realizzare gli arresti intermedi di cilindri fino a 125 mm di diametro o modificare la velocità di cilindri fino a 200 mm di diametro. È anche possibile collegare due valvole a un cilindro a doppio effetto, consentendo così il controllo di un massimo di nove diversi settaggi, compresi arresto lento, accelerazione e decelerazione.

Anche nelle applicazioni con vuoto, quando l’aspirazione o il rilascio del pezzo non sono necessari, si ottiene un maggiore risparmio: la valvola, infatti, può essere impostata nella posizione intermedia, punto non soggetto a flussi d’aria e, quindi, senza sprechi di energia.

«Sebbene le funzioni della serie VEX3 possano essere eseguite mediante attuatore elettrico», spiega Marino Colombo Product Manager di SMC, «questa nuova valvola offre ai nostri clienti una forza maggiore, prodotta dall’aria compressa, e può essere una soluzione più economica e di facile utilizzo. È un ottimo esempio di come SMC lavora a stretto contatto con i propri clienti per offrire prodotti in grado di migliorare la produttività e ridurre i costi di produzione».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here