3DPrint Hub: confermate le attese di un settore in continua crescita ed espansione

0
333

3DPrint Hub_dettaglioSi è chiusa oggi con successo la prima edizione dell’evento organizzato da Senaf che ha registrato nei tre giorni  un’alta affluenza di visitatori qualificati. Il prossimo appuntamento è dal 10 al 12 marzo 2016 sempre a Fieramilanocity.

Aziende, innovazione e futuro si sono incontrati nella prima edizione di 3DPrint Hub, l’evento organizzato da Senaf dedicato al mondo della stampa 3D. La tre giorni di Milano si è chiusa con un grande successo di pubblico dando vita ad un vero marketplace per le oltre 100 aziende presenti, che hanno potuto creare e ampliare contatti di business, grazie anche ai 50 appuntamenti previsti in agenda, tra workshop, convegni e presentazioni tecniche e alle 11 aree dimostrative che hanno offerto la possibilità di osservare dal vivo, con isole di lavorazione a tema, i reali vantaggi della stampa 3D. Il prossimo appuntamento è dal 10 al 12 marzo 2016 sempre a Fieramilanocity. “Il successo della prima edizione di 3D Print Hub  – commenta  Emilio Bianchi, Direttore di Senaf  – ha confermato ancora una volta l’enorme potenziale che la stampa 3D offre a tutto il mondo produttivo che in questi tre giorni ha avuto la possibilità di confrontarsi a 360° gradi sulle prospettive del futuro  per aiutare le aziende ad aumentare il proprio livello di competitività. Non è un caso, infatti, che secondo i dati dell’Osservatorio 3DPrint Hub, la maggior parte delle imprese del comparto dichiara di essere ampiamente soddisfatta del proprio andamento aziendale attuale, sia in termini di fatturato sia di occupazione, e di investire in R&S e formazione interna del proprio personale.” E proprio la poliedricità della stampa 3D con la sua possibilità di molteplici sbocchi nei diversi settori produttivi è stata al centro dell’appuntamento. Dall’aerospaziale, all’architettura, dall’edilizia alla nautica, passando per il medicale, il turismo accessibile, fino ai mondi dell’automotive, della moda e della gioielleria, le 11 aree dimostrative hanno contribuito in maniera dinamica a spiegare in dettaglio le potenzialità di questa tecnologia applicata. Stampanti e scanner 3D, software e materiali per valorizzare le potenzialità delle tecnologie di stampa e realizzare prototipi, pezzi singoli e piccole serie appartenenti ad un determinato settore di destinazione. Tra gli ambiti di applicazione di maggiore interesse, l’area dedicata al medicale con le nuove tecnologie di scansione e stampa 3D che hanno reso possibile la produzione digitale di dispositivi medici su misura come, ad esempio, modelli di organi, tutori anatomici ed ortesi. Grande attenzione anche per gli spazi riservati al mondo dei gioielli e della moda che hanno offerto una chiave di lettura del tutto nuova degli accessori di bellezza come occhiali da sole, bracciali, ciondoli, collier e orecchini reinterpretati con le ultime tecnologie della stampa 3D. Infine, 3DPrint Hub ha affrontato con meticolosità anche il rapporto tra diritto e stampa 3D, analizzando da vicino gli aspetti legali legati allo sviluppo della stampa 3D. In particolare, sono stati delineati gli scenari futuri del settore mostrando da una parte, l’iter di documentazione legale necessario per proteggere progetti e nuove idee e dall’altra le opportunità e le potenzialità che accompagnano il continuo evolversi della stampa 3D.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here