Controllo di processo: nuova soluzione Mitsubishi Electric

0
518

Mitsubishi Electric ha introdotto la nuova soluzione iQ-R ”Hot-Redundant”, che offre un controllo di processo altamente modulabile, un’elevata disponibilità, una semplificazione dell’ingegneria e la massima affidabilità con eliminazione punti singoli di guasto.

La serie Melsec iQ-R permette ai sistemi di controllo per il processo di integrare funzioni PID avanzate e un controllore unico con multiple CPU, consentendo così un’ampia scalabilità del sistema. Quando la CPU è collegata ad un modulo Redundant Function, realizza una  soluzione ridondata per applicazioni che richiedono elevate disponibilità. Melsec iQ-R consente elevate disponibilità su più livelli, dalla visualizzazione (SCADA) al controllo, alle comunicazioni, migliorando, in questo modo, la disponibilità del sistema. Il software di ingegneria integrata GX Works3 permette, inoltre, la programmazione in diversi linguaggi, tra cui il diagramma a blocchi per il controllo di processo.

L’affidabilità con eliminazione punti singoli di guasto è possibile grazie a un un sistema ridondato multi-livello utilizzando sistemi a doppio controllore costituiti da due CPU, una primaria e una di standby, combinate con una architettura a doppio cavo per rete CC-Link IE Field. È anche possibile sostituire moduli di I/O (hot-swap) senza fermare l’operatività del sistema di controllo.

I moduli CPU della serie Melsec iQ-R sono progettati per coprire una vasta gamma di applicazioni di controllo di processo, da quelle piccole a quelle su larga scala. Tutti i modelli offrono prestazioni ad alta velocità congiuntamente alla capacità di gestire un grande quantità di loop PID con algoritmi di controllo incorporati, integrando sia il controllo generale che di processo in un unico modulo.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here